Indiscrezione confermata, fumata bianca nelle prossime ore: il ‘nuovo Pedri’ alla Roma

La Roma è pronta a chiudere un colpo sensazionale sul calciomercato: il nuovo Pedri è sempre più vicino a vestire i colori giallorossi

Il calciomercato della Roma, almeno per il momento, vive di speranze più che di solide realtà. Di colpi veri e propri non ne sono stati chiusi, ma i grandi nomi nel mirino non mancano anche per questa sessione di mercato, che potrebbe entrare nel vivo dalla seconda parte di luglio in poi, come successo anche nelle precedenti stagioni.

Il nuovo Pedri alla Roma
De Rossi si avvicina a un grande colpo (LaPresse) – controcalcio.com

Nella calma apparente e in attesa di conoscere il futuro di Federico Chiesa, occhio a un altro super talento che è pronto a sbarcare nella Capitale e si tratterebbe di un grande colpo per le esigenze di Daniele De Rossi. Stiamo parlando di Enzo Le Fee, promettente francese classe 2000 di cui vi stiamo parlando da giorni.

Il suo contratto con il Rennes, che l’aveva blindato in tempi non sospetti, scadrà a giugno 2028, ma la Roma ha accelerato in maniera importante negli ultimi giorni, tanto da lasciar credere che già nei primi giorni di questa settimana possa arrivare la fumata bianca. Per noi non si tratta di una novità, tanto che Daje Ale in diretta su Controcalcio aveva annunciato il buon esito delle contrattazioni. Ora è il momento di passare agli atti formali.

Enzo Le Fee è sempre più vicino alla Roma: fumata bianca a ore

Per Enzo Le Fee si aspetta la fumata bianca all’inizio della prossima settimana“, aveva detto Alessio Manieri e ora l’annuncio è sempre più vicino, in attesa degli ultimi dettagli per chiudere l’operazione. La valutazione della mezzala è intorno ai 25 milioni di euro, per cui si tratta di un investimento davvero importante da parte della Roma per rinforzare il centrocampo.

Il nuovo Pedri alla Roma
Enzo Le Fee è sempre più vicino alla Roma (LaPresse) – controcalcio.com

Per caratteristiche tecniche, si tratta di un nome simile a Pedri del Barcellona con le dovute proporzioni. È abile nella conduzione del pallone, nel saltare l’uomo e con una corsa impressionante in entrambe le fasi di gioco. Per questo, nelle mani di Daniele De Rossi, potrebbe diventare un’arma letale e con ottime prospettive di miglioramento.

D’altronde, spesso è mancato un uomo in grado di dare il cambio di passo e sorprendere le difese avversarie, al di fuori di Paulo Dybala: ora De Rossi potrebbe averlo finalmente a disposizione e lavorandoci fin dal ritiro.

Gestione cookie