Serie A, club cambia proprietà: c’è l’annuncio del patron

In Serie A un club si prepara a cambiare proprietà, dal momento che è arrivata la svolta per la cessione della realtà calcistica in questione. Da questo punto di vista arriva anche l’annuncio da parte del presidente del club. Andiamo a vedere le ultime notizie che arrivano su questo fronte.

Come è noto, molti club si trovano in una condizione di costante affanno dal punto di vista economico. Le realtà in difficoltà sono tante e l’emblema da questo punto di vista è rappresentato dall’Inter. I nerazzurri sono appena passati al fondo americano Oaktree ed ora vedono davanti a loro un futuro inevitabilmente più incerto.

Sono anche tante altre, però, le proprietà che non godono di particolare stabilità per usare un eufemismo. Per questo le situazioni sono in continuo divenire, dal momento che non esiste più il calcio di un tempo. Questo vuol dire che le proprietà cambiano in maniera molto più frequente rispetto a quanto accade in passato. Ed ora arriva la svolta per un’altra società.

Serie A, cessione del club
Serie A, svolta per la cessione del club: annuncio (Controcalcio.com) – foto da Lapresse

Serie A, altro club cambia proprietà: le ultime

Per un club, ormai, per i parametri del calcio italiano e per restare ancora competitivo, ha bisogno di uno sforzo davvero titanico e di non commettere alcun errore. Ritrovarsi pieni di debiti, infatti, è un rischio con il quale tutti i club fanno costantemente i conti. Ora arriva la svolta per la cessione di un altro club.

A parlarne è direttamente il presidente. Stiamo parlando dell’Hellas Verona di Maurizio Setti, che oggi è intervenuto in conferenza stampa ed ha parlato anche dell’ipotesi di lasciare andare questo club che è da tempo nelle sue mani. E le sue parole sono chiare da questo punto di vista. E partono da lontano, come si suol dire.

Cessione Hellas Verona
Hellas Verona, l’annuncio di Setti sulla cessione del club (Controcalcio.com) – foto da Lapresse

Hellas Verona, annuncio di Setti sulla cessione del club

Ha iniziato parlando delle cifre e da questo punto di vista non si è voluto sbilanciare. Ha detto, ovviamente, che serve una cifra congrua per poter prelevare il club da Setti. In estate, invece, come da lui stesso spiegato, ci sono stati degli approcci concreti.

Adesso, però, tutto è fermo e non ci sono approcci significativi. Al momento, dunque, non si muove nulla e per il momento il Verona resta saldamente nelle sue mani. In attesa di sviluppi.

Impostazioni privacy