“Roma in Champions League, grazie De Rossi”: colpo di scena clamoroso

“La Roma in Champions League”: l’annuncio in diretta scatena tutti, il video svela e cambia tutto

La Roma, nell’ultimo turno di campionato, è tornata al successo contro il Genoa: un successo che di fatto ha solo confermato la qualificazione alla prossima Europa League dei giallorossi. Ad una giornata dal termine è fallito il sogno di Daniele De Rossi di conquistare una clamorosa Champions League.

Roma in Champions League
Roma in Champions League: annuncio clamoroso (Ansa Foto) – Controcalcio

Fatali, ai giallorossi, i due punti conquistati in tre gare tra Napoli, Juve ed Atalanta con lo scontro diretto perso contro gli orobici che ha condannato Dybala e compagni ad un’altra stagione senza la manifestazione europea più importante per club.

Di certo, però, è innegabile il lavoro dell’ex centrocampista della Roma dal suo avvento a Trigoria: ha risollevato una squadra quasi depressa con la gestione Mourinho e soprattutto in posizioni non nobili della classifica e l’ha portata in Europa.

E quanto svolto da Daniele De Rossi è valsa la riconferma anche per la prossima stagione da parte dei Friedkin: servirà, però, potenziare una rosa che ha mostrato qualche lacuna.

Roma, la rivelazione di Camelio sulla qualificazione in Champions League

In attesa dell’ultima di campionato e del calciomercato, sono già iniziate le analisi riguardo l’attuale stagione negli studi di Controcalcio Tv. Nel noto programma in onda su Twitch, infatti, Enrico Camelio si è reso protagonista di un’analisi che ha lasciato tutti a bocca aperta.

La Roma è andata in Champions League” il suo incipit che ha inizialmente ammutolito lo studio prima che gli facessero notare come la squadra giallorossa, nella prossima stagione, disputerà solo l’Europa League. “Come no?” ha aggiunto quindi Camelio. “Nettamente, 76 punti con De Rossi” ha aggiunto lasciando intendere come fosse questa la quota punti finale con il tecnico fin dalla prima giornata.

Con la media punti di quel catenaccio oggi la Roma ne avrebbe 53” , con chiaro riferimento a José Mourinho prima di partire con una vera e propria invettiva contro il tecnico lusitano. “Ringrazio De Rossi, è stato un massacro a Forte Apache nonostante qualcuno avesse detto che sarebbe dovuto restare” ha sostenuto Camelio, che ha poi aggiunto “invece grazie ai Friedkin per aver cacciato quel fenomeno“.

L’analisi si è chiusa con una parentesi sul futuro del Vate di Setubal. “Sembrava lo volessero i top club, dal Barcellona all’Arsenal dal Tottenham al Newcastle, invece sta andando in Turchia, al Besiktas che è come se fosse la Roma o la Lazio“.

Impostazioni privacy