Giuntoli-Juve, via alla vera rivoluzione: cessione inaspettata

La Juventus è pronta a vivere una grande rivoluzione in estate: Giuntoli si scatena, addio sorprendente al big di Allegri

Vincere aiuta a vincere ed è su queste basi che Massimiliano Allegri punterà a chiudere nel migliore dei modi la stagione alla guida della Juventus. Poi, con ogni probabilità, il tecnico saluterà definitivamente la Torino bianconera.

Juve, addio a sorpresa: il big può partire
Rivoluzione Juve: Giuntoli cede il big di Allegri (LaPresse) – Controcalcio.com

Sono previsti, infatti, tantissimi cambiamenti in casa Juve per la stagione 2024/25, quella del tanto atteso ritorno in Champions League. A partire dall’allenatore che, nonostante un contratto in essere fino all’estate 2025, difficilmente sarà Allegri.

Pare sia stato già deciso, con diversi nomi al vaglio per rimpiazzarlo: ed in pole, in questo momento, vi sarebbe Thiago Motta. Ma anche e soprattutto la rosa della Juventus sarà oggetto di cambiamento profondo nei mesi estivi, con ogni reparto che sarà ‘toccato’ da accorgimenti di un certo peso.

In tal senso, le sorprese durante la prossima sessione estiva di calciomercato sembrano non poter finire mai. La Juventus sembrerebbe stia seriamente valutando tanti cambiamenti in vista della prossima stagione. Ed uno, con grande sorpresa dei tifosi bianconeri, riguarderebbe un pilastro assoluto di Massimiliano Allegri.

La Juve spiazza tutti: addio al pilastro

Manuel Locatelli, secondo quanto viene riferito dal quotidiano di Torino ‘Tuttosport’, rientra nei piani della Juve per il futuro. Ma si tratta di un futuro in divenire, tutt’altro che scontato, che andrà guadagnato coi fatti, in campo.

Juve, addio a sorpresa: il big può partire
Giuntoli spiazza tutti: addio a Locatelli (LaPresse) – Controcalcio.com

Perché l’ex milanista ha fornito prestazioni sempre più deludenti da settimane a questa parte e la dirigenza juventina starebbe valutando anche una possibile cessione se il rendimento di Locatelli non dovesse migliorare.

Serviranno risposte – e che arrivino il prima possibile – per poter vedere a lungo Locatelli al centro della mediana bianconera. Anche perché in vista della prossima estate sono in arrivo diversi cambiamenti, con almeno due grandi centrocampisti in entrata nei piani di Cristiano Giuntoli.

E oltre a Rabiot, che resta in scadenza a giugno e potrebbe salutare a parametro zero la Juventus, anche Locatelli potrebbe fare molto presto le valigie. Dipenderà esclusivamente dal campo. Se la musica non dovesse cambiare, l’ipotesi addio tornerebbe fortemente d’attualità.

Ma dove potrebbe giocare se il divorzio dovesse consumarsi? Il campionato che maggiormente ha mostrato interesse per l’ex Sassuolo è la Premier League, un calcio rude e dinamico che si sposerebbe alla perfezione con le caratteristiche del mediano della Juventus. In scadenza il 30 giugno 2028, Locatelli ha collezionato 29 presenze con la Juve quest’anno con 1 gol e 5 assist vincenti all’attivo.

Impostazioni privacy