Rivoluzione Inter, un top di Serie A al posto di Simone Inzaghi: i dettagli

I tifosi interisti non vedono l’ora di poter festeggiare il nuovo Scudetto con Simone Inzaghi, ma il suo futuro potrebbe anche essere altrove.

La stagione 2023/24 per i tifosi dell’Inter potrebbe diventare una di quella da ricordare per molti anni. In questo campionato infatti i nerazzurri allenati da Simone Inzaghi stanno raccogliendo dei numeri davvero spettacolari e ad oggi, oltre ad essere primi in Serie A, hanno anche la miglior difesa e il miglior attacco.

Inter, un top di Serie A al posto di Simone Inzaghi
Il tecnico che sta conducendo l’Inter al ventesimo Scudetto potrebbe lasciare (LaPresse – ControCalcio)

Dopo aver vinto la Supercoppa Italiana e dal momento che l’Inter si trova a +12 sulla Juve seconda, i tifosi sognano anche di fare un bel percorso in Champions League, esattamente come la scorsa stagione. Tanti meriti di questi straordinari successi vanno dati al tecnico Inzaghi che da mesi a questa parte ha fatto un eccellente salto di qualità a gran parte dei componenti della sua rosa e ora le sirene del mercato si accendono per molti tesserati nerazzurri.

Se Inzaghi saluta, Marotta proverà a fare un tentativo per Allegri

Come è normale che sia, in estate è facile pensare che molti big club europei (specialmente quelli più ricchi come PSG e le squadre di Premier League) faranno un tentativo per assicurarsi alcuni dei migliori calciatori interisti. Un altro che potrebbe ricevere parecchie proposte è l’allenatore, Simone Inzaghi.

Il tecnico di Piacenza è infatti una delle guide tecniche più in rampa di lancio di tutto il panorama calcistico europeo e non è difficile immaginare che possa ricevere molti interessamenti. Specialmente quest’estate quando molte big cambieranno allenatore come ad esempio Liverpool, Bayern Monaco e Barcellona che hanno già confermato ufficialmente l’inizio di una nuova avventura tecnica a partire da luglio, con la separazione dai lori attuali allenatori.

Inter, un top di Serie A al posto di Simone Inzaghi
L’amicizia che lega Marotta ad Allegri va avanti da diversi anni e i due potrebbero ritrovarsi (LaPresse – ControCalcio)

In questo scenario, come sostenuto anche dal giornalista Fabio Santini su TvPlay, l’AD nerazzurro Beppe Marotta è molto probabile che faccia un pensiero a Max Allegri. L’attuale tecnico della Juventus non è affatto certo di proseguire la sua avventura a Torino rispettando l’ultimo anno di contratto e la grande amicizia che lo lega a Marotta potrebbe così portarlo sulla panchina dell’Inter nel caso in cui Inzaghi dovesse tentare l’esperienza in un campionato straniero.

Già in passato l’AD interista aveva fatto un sondaggio con Allegri. Risale al periodo in cui Antonio Conte abbandonò il club milanese e dopo il quale alla fine arrivò proprio l’ex allenatore della Lazio oggi idolo del popolo nerazzurro.

Impostazioni privacy