Squalifica doping per Pogba, annuncio sulla sentenza: sorpresa Juve

Aggiornamenti riguardo la squalifica per doping del centrocampista della Juventus Paul Pogba.

Ancora indisponibile, in attesa del verdetto ufficiale, ci sono delle novità in merito alla sentenza che dovrà decidere riguardo i tempi di squalifica che il centrocampista francese della Juventus Pogba dovrà scontare a causa della positività al doping, riscontrata in occasione della prima partita di campionato contro l’Udinese.

squalifica pogba doping
Squalifica doping Pobga, l’annuncio sulla sentenza (La Presse Foto) – controcalcio.com

Fuori squadra e con lo stipendio al minimo, Paul Pogba continua ad allenarsi in solitaria in attesa di aggiornamenti riguardo il rientro in campo. Il calciatore non può neanche seguire la squadra o stare con i suoi compagni. Deve allenarsi con un personal trainer senza neanche andare alla Continassa. Una situazione particolare che sta mettendo a dura prova il calciatore.

Pogba, quando uscirà il verdetto ufficiale sulla squalifica per doping: le ultime

Paul Pogba attende delle novità riguardo la squalifica per doping.

Quando arriverà il verdetto sui tempi di squalifica per Pogba? Secondo le ultimissime notizie, dopo il 14 febbraio è prevista l’udienza sul caso doping.

Quando arriverà la sentenza la Juve deciderà cosa fare con Pogba che rischia di chiudere in anticipo la sua esperienza in bianconero. In caso di conferma di una lunga squalifica, la società può interrompere il contratto con il calciatore.

squalifica pogba doping
Pogba squalifica doping, ultimissime notizie riguardo la sua situazione (La Presse Foto) – controcalcio.com

Pogba Juventus, quanti anni di squalifica rischia

Intanto, Paul Pogba continua a seguire la Juventus. Secondo le ultime indiscrezioni, riportate da Sportmediaset, il calciatore domenica era presente a San Siro ad assistere alla sfida di campionato contro l’Inter. Si trovava nell’impianto milanese, lontano dallo staff tecnico e dalla delegazione bianconera. Era in incognito anche perché ufficialmente non può far parte della Juventus. Le prossime settimane saranno decisive per il suo futuro con il centrocampista che dal 14 febbraio può conoscere la sua prossima destinazione. Gli avvocati del giocatore tenteranno di dimostrare la buona fede del centrocampista che, ingenuamente, ha ingerito una sostanza che ha alterato le analisi anti doping e che ha portato poi alla positività con l’annessa squalifica. La Procura chiede una squalifica di 4 anni per Pogba. Adesso toccherà al Giudice sentire le parti in causa con gli avvocati del francese pronti a difendere il proprio assistito, pur di scagionarlo. L’obiettivo è quello di ottenere almeno uno sconto. Ogni decisione da parte della Juventus, relativa anche all’ipotesi della rescissione del contratto di Pogba, sarà presa una volta presa conoscenza della sentenza definitiva.

Impostazioni privacy