“È partita la testa”: l’ex Serie A verso il ritiro

Serie A, un ex giocatore di primo piano del campionato italiano sta seriamente meditando l’addio al calcio, dopo i suoi ultimi problemi.

Concentrazione e fisico integro sono due aspetti fondamentali della carriera di un calciatore, che possono permettere anche di resistere il più possibile al passare del tempo. Senza anche uno solo di essi, le cose si fanno decisamente più complicate, e se vengono a mancare entrambi significa che ormai la carriera è finita. Lo sa bene un giocatore che è stato uno dei grandi nomi della Serie A e non solo, che proprio di recente ha lasciato intendere di essere vicino allo stop definitivo.

Pastore si ritira
L’ex Serie A si ritira (LaPresse) Controcalcio.com

Ha abbondantemente superato i 30 anni, e i problemi fisici lo stanno massacrando da un po’. Le sue ultime esperienze – trascorse tra Italia, Spagna e addirittura Qatar – lo hanno visto più spesso in infermeria che in campo. E adesso è arrivato un nuovo infortunio che lo costringerà a una nuova delicata operazione. Così, a 34 anni compiuti, il “Flaco” Javier Pastore potrebbe decidere di appendere definitivamente gli scarpini al chiodo.

Il pubblico italiano lo conosce bene e ha avuto spesso modo di apprezzarlo, soprattutto in Sicilia. Argentino classe 1989, si mise in mostra con la maglia dell’Huracan, approdando nel 2000 al Palermo e diventandone subito un leader indiscusso, nonostante la giovane età. Dopo due stagioni, il PSG sborsò 42 milioni di euro – una cifra enorme, all’epoca – per portarlo in Francia. Sette stagioni in primo piano in un top club europeo, prima di tornare in Serie A per una meno felice esperienza alla Roma.

Pastore medita il ritiro: l’ex stella della Serie A si confessa in tv

Le cose in giallorosso non andarono benissimo proprio a causa degli infortuni, che dal 2018 iniziarono a non dargli tregua. Appena 37 presenze e 4 gol nell’arco di tre stagioni con la Roma, quindi la decisione di ripartire dalla Spagna, firmando con l’Elche, nella Liga. Ma anche qui i problemi fisici hanno minato le prestazioni del Flaco, che nel gennaio del 2023 ha deciso di lasciare l’Europa per accordarsi con il Qatar SC. Ma anche qui le cose non sono andate per il meglio.

Javier Pastore, ex della Serie A, vicino al ritiro
Javier Pastore con la maglia della Roma. (Ansa Foto) ControCalcio.com

Rimasto svincolato, Pastore dovrà ora operarsi all’anca, per un infortunio che già ha portato un altro collega della Serie A, Faragò, ad annunciare il ritiro qualche giorno fa. Vista l’età, le possibilità di recupero e ritorno in campo sono minime, per l’argentino. Che infatti ha confessato a un programma tv che ormai sente di non avere più la testa per tornare a giocare da professionista. Un ritiro non ancora ufficiale, dunque, ma davvero molto probabile.

Impostazioni privacy