“È come Haaland”: il nuovo bomber fa impazzire i tifosi della Roma

La Roma deve trovare un sostituto all’altezza di Lukaku e pare lo abbia trovato, tanto che i tifosi giallorossi pensano che possa essere il nuovo Haaland

Florent Ghisolfi, nuovo responsabile dell’area tecnica e sportiva della Roma, ha un obiettivo fondamentale e prioritario per questa finestra di calciomercato che si è appena aperta: trovare un attaccante, una prima punta, che possa sostituire Romelu Lukaku. Il belga, infatti, il 30 giugno ha salutato la Capitale con pochi rimpianti, da una parte e dell’altra, ed è tornato al Chelsea (dove non dovrebbe rimanere neanche la prossima stagione), ma ha anche obbligato i giallorossi a investire soldi nella ricerca di qualcuno che possa segnare molti gol.

Paragone tra Haaland e il nuovo bomber della Roma
Il calciatore che cerca la Roma in attacco è subito paragonato a Haaland (LaPresse) – controcalcio.com

A questo proposito, tra le varie opportunità, la dirigenza ne ha scovato una in particolare: Alexander Sørloth. Norvegese, classe 1995, contratto in scadenza con il Villarreal nel giugno del 2028, costo del cartellino che si aggira intorno ai 30 milioni di euro, motivo per il quale la trattativa con la Roma non è affatto semplice, nella passata stagione tra Liga e Coppa del Re ha messo a segno 26 reti, che fanno di lui l’Haaland con i capelli corti.

Sorloth come Haaland: l’entusiasmo dei tifosi della Roma per il nuovo bomber

O per lo meno questo è quello che ha pensato Daje Ale dopo aver visto i filmati del calciatore che tanto piace alla Roma. Nella diretta di Controcalcio su Twitch, l’insider giallorosso, parlando di Sorloth, lo ha paragonato al suo compagno di reparto in nazionale, tra musi lunghi e qualche reazione decisamente stupefatta.

Paragone tra Haaland e il nuovo bomber della Roma
Secondo Daje Ale, Sorloth è Haaland con i capelli corti (LaPresse) – controcalcio.com

Altezza simile (il campione del Manchester City è alto un centimetro in meno dell’attaccante del Villarreal), struttura fisica leggermente diversa, qualche anno in più sulla carta d’identità non sono che dettagli per Alessio Manieri, già affascinato da quello che potrebbe essere un craque per la squadra del suo cuore, e per l’intera Serie A.

Dello stesso avviso non è Enerix, a cui il calciatore norvegese non piace particolarmente, e neanche il padrone di casa della trasmissione sportiva, Damiano Er Faina, che non ha discusso tanto le caratteristiche tecniche di Sorloth, quanto le richieste troppo alte degli spagnoli per lasciarlo partire alla volta della Capitale. E vedremo se alla fine l’accordo arriverà davvero.

Gestione cookie