Offerta shock per Osimhen: scambio folle, tutti a bocca aperta in diretta

Il Napoli ha ricevuto un’offerta per Osimhen, ma non sarebbe disposta ad accettarla perché per il nigeriano vengono proposti due giocatori come contropartite

Victor Osimhen, la prossima stagione, non dovrebbe più essere un calciatore del Napoli, o perlomeno così si augurano sia l’attaccante nigeriano, sia la società azzurra.

Prima offerta per Osimhen
Osimhen potrebbe presto sbarcare in Premier League (LaPresse) – controcalcio.com

A ieri, primo giorno della sessione estiva di calciomercato, però, ai partenopei è pervenuta solo un’offerta per il classe 1998 che, ricordiamolo, ha una clausola rescissoria di 110 milioni di euro, inserita per altro poco prima che lo stesso calciatore annunciasse di volersi andare a fine stagione.

Come ripetiamo da ormai qualche mese, il club più interessato alla punta centrale è il Chelsea e, stando a quanto detto dal padrone di casa di Controcalcio, Damiano Er Faina, nella diretta della trasmissione sportiva su Twitch, sono proprio i Blues i primi (e gli unici) a essersi fatti. L’offerta fatta, ha spiegato ancora l’influencer e insider romano, però, pare non abbia soddisfatto Aurelio De Laurentiis, non disposto ad accettare altro che soldi per lasciare partire uno degli artefici dello scudetto dell’annata 2022/23.

Il Napoli rifiuta (per ora) l’offerta del Chelsea per Osimhen: proposti due giocatori più soldi

In effetti, sempre secondo le informazioni in possesso di Coccia, la proposta del Chelsea per Osimhen non prevedeva solo soldi, e quindi il pagamento della clausola, ma “l’intero cartellino di Cesare Casadei, l’intero cartellino di Romelu Lukaku più 40 milioni di euro”, ha detto.

Prima offerta per Osimhen
Il Chelsea vorrebbe arrivare a Osimhen con lo scambio (LaPresse) – controcalcio.com

Per qualcuno sarebbe abbastanza, come per esempio per gli ospiti di Controcalcio, e non è scontato non possa esserlo in futuro anche per il Napoli.

Se non ci dovessero essere altre offerte – ha precisato infatti Er Faina -, come in realtà non ci sono, allora ‘potrebbero calarsi un po’ le braghe’”, ovvero sarebbero costretti ad accettare. E non solo perché sarebbe il meglio che possano ricevere ma anche perché, ha concluso il padrone di casa della trasmissione, Antonio Conte vuole l’attaccante belga a tutti i costi”, tanto da aver chiesto sia al presidente dei partenopei, sia al direttore sportivo, Giovanni Manna, che vuole partire proprio da lui.

D’altronde, non è mica un caso che la stagione migliore l’ex Roma e Inter l’abbia avuta proprio con l’ex commissario tecnico della Nazionale azzurra.

Gestione cookie