Scoppia il caos in casa Napoli: “Muro contro muro insanabile”

La situazione, in casa Napoli, non è delle più rosee: dopo il flop della stagione scorsa, è muro contro muro insanabile tra i big e la società

L’arrivo di Antonio Conte al Napoli ha generato molto entusiasmo nei tifosi partenopei. Dopo un anno ben al di sotto delle aspettative per gli azzurri, culminato con l’esclusione da qualsiasi coppa europea, persino la Conference League, l’ex commissario tecnico della Nazionale avrà il compito di riaccendere le speranze se non di scudetto, quantomeno di una qualificazione in Champions che sarebbe vitale per Aurelio De Laurentiis. Non è però così semplice, perché i rapporti con alcuni calciatori sono davvero ai ferri corti.

Caos in casa Napoli: muro contro muro con la società
Aurelio De Laurentiis ha diversi casi da risolvere al Napoli (LaPresse) – controcalcio.com

Oltre a Victor Osimhen, che già in corso di stagione aveva detto di voler andare via dalla città all’ombra del Vesuvio, infatti, anche Giovanni Di Lorenzo e Khvicha Kvaratskhelia non sarebbero propensi a rimanere a Napoli anche il prossimo anno. Del capitano e dell’esterno georgiano ha parlato nella diretta di Controcalcio su Twitch Marco Giordano.

Per quanto riguarda il terzino destro, il giornalista sportivo ha spiegato che “Oggi c’è un muro contro muro insanabile tra il Napoli e Giovanni Di Lorenzo”, e questo perché il classe 1993 “ha deciso che vuole andare via”.

Di Lorenzo e Kvaratskhelia via dal Napoli: la situazione resta tesa in casa azzurra

Con l’Europeo in Germania di mezzo, ha detto ancora Giordano, l’entourage del calciatore toscano “è fermo mediaticamente”, ma il succo non cambia, perché, ha concluso, “si sta comunque lavorando per far sì che Di Lorenzo lasci il Napoli”.

Caos in casa Napoli: muro contro muro con la società
Giovanni Di Lorenzo non vuole restare al Napoli (LaPresse) – controcalcio.com

Se il simbolo dello scudetto vuole lasciare la società, dicevamo, altrettanto vuole fare Kvaratskhelia. Secondo quanto riportato, ancora, dal giornalista napoletano la sua situazione è non è più legata solo ai soldi, o al rinnovo in senso stretto, perché sì “forte dell’offerta del Paris Saint-Germain e di un anno in meno di contratto vuole molti più soldi, ma “vuole soprattutto andare via da Napoli”, ha detto.

Il padre, che qualche giorno fa si è esposto in questo senso affermando che l’esterno vuole giocare la Champions League, “non vede più bene la sua permanenza a Napoli”, così come il procuratore che “ha il Psg tra le mani”. Per Giordano, quindi, “è soprattutto una questione politica”.

Gestione cookie