La Lazio insiste per il colpo in Serie A: “Trattano direttamente i presidenti”

Continua il lavoro della Lazio, e soprattutto del presidente Claudio Lotito, per portare alla corte di Marco Baroni un colpo direttamente dalla Serie A

Le proteste dei tifosi, culminate nella grande manifestazione di venerdì davanti allo stadio Flaminio, non fermano il presidente della Lazio, Claudio Lotito.

Si muove Lotito per il colpo della Lazio
Claudio Lotito si sta muovendo in prima persona per Noslin (LaPresse) – controcalcio.com

Il senatore di Forza Italia – che pure ha minimizzato l’onda di supporter biancocelesti, si parla di almeno 10mila presenze, che si sono riversati in strada contro la scelta di Marco Baroni e anche la gestione del calciomercato -, secondo quanto riportato da Damiano Er Faina nella diretta di Controcalcio su Twitch starebbe lavorando in prima persona per un colpo non da poco che arriverebbe direttamente dalla Serie A.

Mentre, infatti, si continua a studiare il mercato in uscita, in particolare la situazione di Valentin ‘Taty’ Castellanos, che avrebbe dato il suo ok al ritorno in Liga, e precisamente al Girona, e quella di Gustav Isaksen, che invece potrebbe finire al Feyenoord nella trattativa che porterebbe alla Lazio Calvin Stengs – come già spiegato, le due cose potrebbero viaggiare anche in binari separati -, il patron biancoceleste non ha dimenticato Tijjani Noslin.

“Per Noslin si muovono direttamente i presidenti Lotito e Setti”: l’annuncio di Er Faina in diretta

Ecco, per l’ala destra dell’Hellas Verona, che ha contribuito in maniera fondamentale alla salvezza della squadra (allora) di Baroni segnando cinque gol e fornendo quattro assist ai compagni in 17 partite disputate, il presidente della Lazio avrebbe messo sul piatto di Maurizio Setti dieci milioni di euro più bonus, mentre i veneti ne chiederebbero 15.

Si muove Lotito per il colpo della Lazio
Tijjani Noslin è uno dei primi obiettivi in attacco (LaPresse) – controcalcio.com

Stando, però, a quanto si legge sul Corriere dello sport, i gialloblu, e in particolare Paolo Zanetti nella veste di nuovo allenatore, sarebbero propensi ad accettare anche una contropartita tecnica. Ed ecco, quindi, che i biancocelesti potrebbero mettere sul piatto, oltre che i 10 milioni, anche Jean-Daniel Akpa-Akpro, valutato intorno ai 5-6 milioni di euro.

Per il quotidiano sportivo di Roma, però, l’arrivo dell’attaccante olandese, che potrebbe ricoprire addirittura tre ruoli nel modulo del mister della Lazio, chiuderebbe le porte all’approdo in biancoceleste di Stengs: insomma, o l’uno o l’altro, con Baroni che però sarebbe più felice di ritrovare il classe 1999, che conosce bene e che è stato molto utile nell’esperienza, chiusa con la salvezza, a Verona.

Gestione cookie