Gioie e dolori per il Napoli, affari per 170 milioni: doppio annuncio in diretta

Il calciomercato del Napoli si accenderà sia in entrata, sia in uscita: ecco gli affari di De Laurentiis per un totale di 170 milioni

Il Napoli ripartirà dopo la lunga crisi della stagione che si è appena conclusa. Lo farà da Antonio Conte, certamente, l’allenatore scelto da Aurelio De Laurentiis per dare una sterzata a una squadra che, dopo aver vinto lo scudetto l’anno prima, si era un po’ persa, e chissà chi altro.

Affari per 170 milioni al Napoli
Antonio Conte è al centro della rivoluzione del Napoli (LaPresse) – controcalcio.com

Al netto delle parole dette direttamente dal ritiro della Nazionale azzurra, che ne sarà del capitano, Giovanni Di Lorenzo, non si sa, così come non si capisce dove proseguirà la carriera Khvicha Kvaratskhelia. Per certo (o quasi), a contribuire alla rinascita del progetto dei partenopei non dovrebbe esserci Victor Osimhen, che già dopo aver firmato il rinnovo di contratto, aveva spiegato che quella sarebbe stata l’ultima stagione con il Napoli.

Ecco, nel merito di questo, secondo quanto affermato da Damiano Er Faina nella diretta di Controcalcio su Twitch, “il Chelsea sta pensando di pagare la clausola rescissoria dell’attaccante nigeriano che, come vi abbiamo già spiegato, è fissata a 130 milioni di euro. Non c’è però solo il capitolo uscite a interessare i tifosi azzurri.

Il Napoli pronto a offrire 40 milioni per Buongiorno: l’annuncio in diretta

Perché Conte si è presentato all’ombra del Vesuvio con una lista della spesa ben precisa, e il primo nome di questo elenco (per ordine alfabetico, e per ruolo, ma non solo) è quello di Alessandro Buongiorno. Il difensore centrale del Torino e dell’Italia di Luciano Spalletti, che piace anche al Milan e all’Inter, sempre stando alle informazioni di Coccia, è valutato intorno ai 45 milioni di euro da Urbano Cairo.

Affari per 170 milioni al Napoli
Alessandro Buongiorno si avvicina al Napoli dopo l’ultima offerta (LaPresse) – controcalcio.com

E per riuscire a battere la concorrenza – anche se pare che le due milanesi si siano sfilate per il costo esagerato richiesto dai granata -, “il Napoli ha aumentato la propria offerta ed è arrivato a 40 milioni di euro. Una cifra che probabilmente non verrà rispedita al mittente, ma sul quale il presidente del Torino ragionerà.

Insomma, non è così difficile pensare che il Napoli potrà ripartire da Conte, e anche da Buongiorno, ma ancora i granata dovranno fare un ultimo sforzo per andare incontro ai partenopei, e non è così scontato.

Gestione cookie