“Giocherà lui titolare nella Juve”: l’ammissione in diretta scatena tutti

La Juventus è pronta a dare via al nuovo corso targato Thiago Motta: l’ammissione in diretta spiazza tutti

L’ufficialità è arrivata ieri con tutti i crismi e tanto di video con palloni a formare le iniziali del suo nome: inizia l’era di Thiago Motta alla Juventus. Il tecnico che ha portato il Bologna in Champions League, compiendo un vero e proprio miracolo, ha ora il compito di riportare la Juve alla vittoria.

"Giocherà titolare nella Juve"
“Giocherà titolare nella Juve”: ammissione clamorosa in diretta (Ansa Foto) – Controcalcio

Non una missione semplice ma l’allenatore sembra ormai più che pronto per la nuova avventura. D’altronde se ne parlava già da tempo ma con l’ufficialità possono iniziare anche le manovre sul mercato. Ci sono da risolvere alcuni casi interni, decisamente spinosi: in primis quello di Rabiot, il cui contratto è in scadenza il 30 giugno.

Motta lo vorrebbe tenere anche perché conosce le caratteristiche del francese per averci giocato insieme ai tempi del PSG. C’è però distanza tra domanda ed offerta, con l’agente del classe ’95 – mamma Veronique – che spara decisamente alto.

Discorso diverso, invece, per Chiesa, il cui contratto è in scadenza nel giugno del 2025: in questo caso nessun dramma in caso di mancato accordo. Per Motta è cedibile e l’esterno potrà essere venduto anche al miglior offerente a patto che venga acquistato un calciatore di fascia più congeniale al gioco di Motta.

Ed il preferito, in questo caso, è Mason Greenwood, classe 2001, diproprietà del Manchester United. In prestito al getafe nell’ultima annata, si è rilanciato con una stagione da protagonista ed ora ha diversi estimatori, tra cui la Juve. Bianconeri a cui, peraltro, avrebbe già dato l’assenso al trasferimento.

Juve, Viviano sui portieri della Juve: rivelazione clamorosa

In casa Juve cambierà anche il guardiano della porta. Addio a Wojciech Szczesny che, dopo anni di militanza e prestazioni superlative, decisive anche per le vittorie del club, dirà addio. Silurato dalla dirigenza e da Thiago Motta che avrebbe chiesto espressamente l’ingaggio di Michele Di Gregorio, portiere che nel Monza è stato tra i protagonisti assoluti nelle ultime due stagioni.

E proprio sulla questione relativa al portiere è intervenuto Emiliano Viviano, 38enne portiere dell’Ascoli ed ospite in Controcalcio Tv, il programma sull’omonimo canale Twitch. “Perin secondo me potrebbe anche giocare titolare l’anno prossimo alla Juve” ha annunciato l’ex estremo difensore – tra le altre – della Fiorentina.

Una dichiarazione smentita seccamente da Marcello Chirico, giornalista tifoso della Juve ed ospite nel programma. “No, il titolare è Di Gregorio, va via Szczesny” le parole di Chirico che hanno trovato un’espressione perplessa in Viviano.

Gestione cookie