Chiesa-Juve, è finita: non ci sono più dubbi

La situazione tra Federico Chiesa e la Juventus è sempre più tesa: ormai, sembra che si sia ad un passo dall’addio

Dopo una stagione in cui ha dato tutto, ma alla Juventus è riuscito a farsi valere solo con alterne fortune, Federico Chiesa è chiamato a riscattarsi con la Nazionale. E’ lui uno dei giocatori di punta della selezione azzurra del Ct Spalletti, per provare a rinverdire i fasti di Euro 2020. Ma nel frattempo, ci sono anche tante riflessioni sul suo futuro.

Chiesa-Juventus, è finita
Addio alla Juventus di Federico Chiesa, una opzione sempre più probabile (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com 

 

Inevitabile che se ne parli, dato che il classe 1997 entrerà nell’ultimo anno di contratto con la Juventus. Dunque, si va verso due soli scenari possibili. Rinnovo, e dunque permanenza in bianconero, oppure addio. Ed è proprio questa ipotesi che sembrerebbe ormai la più probabile.

Le richieste del giocatore e dell’entourage per prolungare l’accordo con il club torinese sono piuttosto elevate. L’intenzione sarebbe arrivare ad almeno 7 milioni di euro di ingaggio annuo, cifre che però la Juventus non pare volergli corrispondere. Anzi, Giuntoli avrebbe proposto un rinnovo al ribasso rispetto ai 5,5 milioni attuali.

Juventus e Chiesa, separazione in vista: entrambe le parti dicono basta

A queste condizioni, appare evidente che trovare un punto di incontro è sempre più complicato. Le strade, dunque, potrebbero separarsi per davvero nelle prossime settimane.

Juventus e Chiesa, non c'è accordo
Federico Chiesa e la Juventus, siamo alla rottura: i retroscena (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com 

 

Il tutto avrebbe trovato conferma nelle dichiarazioni rese a ‘Juventibus’ dal giornalista Luca Momblano, sempre molto attento nel tratteggiare gli scenari di mercato attorno alla Juventus. “Parliamo di una situazione tra Chiesa e la Juventus piuttosto compromessa – ha spiegato – La Juventus non sta facendo un grosso sforzo per tenerlo. Da parte del giocatore, poi, non c’è nemmeno la volontà di un rinnovo ponte di un anno per poi riaggiornarsi tra dodici mesi”.

Senza accordo, la Juventus dovrebbe necessariamente cedere il giocatore per non perderlo a zero tra un anno. E forse lo stesso Chiesa ormai si vede via, con un’altra maglia. Con diversi scenari possibili da questo punto di vista. Quello di un trasferimento all’estero, oppure di un cambio di maglia in Italia. Eventualità che però appare difficile per tanti motivi.

La Juventus vorrebbe almeno 25 milioni di euro per il suo cartellino, ma il problema non è tanto questo. I bianconeri vorrebbero evitare di cederlo a una diretta concorrente. E oltretutto, non si sa se squadre come Roma e Napoli potrebbero accontentarlo, nelle sue richieste di stipendio.

Impostazioni privacy