“Giuntoli sta cercando di vendere tutti”: allarme Juve

Situazione delicata per il mercato della Juventus, Giuntoli si trova a operare in condizioni critiche: occhio alle numerose cessioni

Grande attesa, in casa Juventus, per l’avvio del nuovo ciclo targato Thiago Motta. Manca ormai poco all’ufficializzazione dell’italobrasiliano in panchina, scelto per ricercare un calcio più moderno, basato sulla qualità e su giocatori giovani e di prospettiva.

Allarme Juventus, Giuntoli vende tutti
Cristiano Giuntoli, il mercato si complica: cessioni necessarie per la Juventus (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com 

 

Un nuovo corso che vedrà la regia di Cristiano Giuntoli, pronto a prendere le redini in casa bianconera e orchestrare una era fatta di operazioni oculate e sostenibilità. Con l’ambiente che con il ritorno in Champions League spera in un mercato maggiormente all’attacco, rispetto alle ultime sessioni, ma le cose potrebbero non andare esattamente in questo modo.

Se da un lato la Juventus vuole riproporsi ad alti livelli in Italia e in Europa e per farlo punta a colpi di una certa importanza, dall’altro non va sottovalutata la situazione economica che nonostante il mercato al risparmi dello scorso anno rimane assai delicata. Risuonano ancora le presunte dichiarazioni off-records di Giuntoli secondo cui la Juventus avrà bisogno di tre anni almeno per tornare a lottare per lo scudetto. Uno scenario che viene spiegato più compiutamente dal giornalista Paolo Ziliani, che lancia l’allarme.

Juventus, passivo di 200 milioni: rischio di nuove sanzioni Uefa, in vendita anche Vlahovic

Ziliani, in un post sul suo profilo su ‘X’, pone l’accento sul passivo da 200 milioni che la Juventus farà registrare nel bilancio che si chiuderà al 30 giugno. Un rosso che non autorizza a coltivare sogni di gloria e grandi acquisti, tutt’altro.

Juventus, passivo di 200 milioni: anche Vlahovic in vendita
Dusan Vlahovic uno dei pezzi pregiati della Juventus che potrebbero essere ceduti (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com

 

Lo scenario è quello secondo cui molti big potrebbero essere costretti a partire. In questo senso, Giuntoli sarebbe, al momento, molto più preoccupato di orchestrare le cessioni che del mercato in entrata.

Ecco uno stralcio delle argomentazioni di Ziliani, secondo cui le prospettive juventine sono tutt’altro che rosee. “Non c’è una lira e bisogna solo vendere – ha spiegato – Giuntoli lo sa e sta cercando di cedere tutti. Vlahovic, Chiesa e persino Danilo, ma è bloccato dagli alti stipendi dell’era Agnelli. Nessuno dice che la Juventus è sotto osservazione dalla Uefa. Dovrebbe accumulare, nel triennio 2023, 2024 e 2025 un passivo di appena 60 milioni, ma non si vede come possa riuscirci. Per corrispondere ai giocatori da acquistare ingaggi alti come quelli che hanno alla Juventus, Vlahovic e Chiesa andranno venduti a cifre irrisorie in termini di cartellino. Altri come Szczesny e Danilo andranno regalati”.

Impostazioni privacy