Addio improvviso alla Juventus, annuncio UFFICIALE: terremoto nello spogliatoio

In casa Juventus si stanno vivendo delle situazioni molto delicate che stanno portando a problemi e polemiche interne: addio improvviso.

I bianconeri hanno ambizioni e progetti importanti in vista del futuro, con l’obiettivo di continuare sulla strada tracciata quest’anno ma per poter vincere trofei di primo livello come lo Scudetto e la Champions League. La società ha dato il via a una rivoluzione totale che sta portando a diversi addii di spicco e che certamente non fanno piacere alle colonne portanti dello spogliatoio.

Juventus: Claudio Filippi non è più il preparatore dei portieri
Juventus: addio improvviso al club (Foto Instagram Claudio Filippi) – controcalcio.com

Il calciomercato della Juventus, inoltre, sarà fatto non solo di colpi importanti in entrata ma anche di cessioni di un certo spessore, proprio per dare continuità alla voglia di rivouzione che è già in atto.

Juventus in rivoluzione: altro addio improvviso

La Juventus vuole cambiare tutto e migliorare in ogni reparto, sia in campo che fuori. Nell’ultimo anno e mezzo ci sono stati tantissimi addii importanti che hanno stravolto la dirigenza, la rosa e il Consiglio di Amministrazione. E ora sta cambiando anche tutto lo staff, con l’addio di Massimiliano Allegri e dei suoi collaboratori che darà il via all’era Thiago Motta.

Nei prossimi giorni il nuovo allenatore firmerà il nuovo contratto con la società bianconera e darà il via al nuovo corso che dovrà portare necessariamente a miglioramenti sotto tutti i punti di vista.

Intanto in casa Juventus c’è stato un altro addio improvviso che ha causato un po’ di malumori nello spogliatoio: a partire da Wojcech Szczesny.

Addio di Claudio Filippi: Szczesny reagisce “male”

Nella giornata di oggi è stato annunciato un altro addio importante in casa Juventus. I calciatori sono sempre esposti sotto i fari dell’attenzione mediatica ma il grande lavoro dello staff e dei collaboratori è fondamentale per la buona riuscita delle stagioni.

Poco fa sui social network lo storico preparatore dei portieri Claudio Filippi ha annunciato l’addio alla Juventus. Le sue parole hanno commosso tutto il mondo bianconero: ha ringraziato tutta la sfilza di portieri che ha potuto allenare, da Buffon a Szczesny passando per tutt i secondi e terzi portieri.

E per i tifosi non è passata inosservata la reazione di Szczesny al post Instagram di Claudio Filippi. Il portiere polacco, con il futuro in bilico in questo momento, ha commentato con una “faccina” arrabbiata, a dimostrazione della frustrazione a vivere un altro cambio di scenari in casa bianconera.

Szczesny commenta il post di Filippi
Szczesny infelice per l’addio di Filippi- controcalcio.com

Juventus, l’addio di Filippi: le parole

L’addio di Claudio Filippi apre un altro mondo nuovo in casa Juventus. Con l’avvento del nuovo corso cambierà anche il preparatore dei portieri che accoglierà Michele Di Gregorio come prossimo numero 1.

Claudio Filippi lascia il suo ruolo alla Juventus
Claudio Filippi cambia ruolo alla Juventus (LaPresse) – controcalcio.com

Finisce qui il mio percorso in Prima Squadra nella Juventus, durato ben 14 anni!ha commentato Claudio Filippi su InstagramSono arrivato nel 2010 grazie a Gigi Del Neri a cui sarò eternamente grato“.

L’addio di Claudio Filippi alla Juventus riguarda solo il campo e non la società bianconera perché, proprio come annunciato su Instagram, “proseguirò in Juventus con il ruolo di Responsabile dell’Area Portieri“.

Impostazioni privacy