Milan, scelto il bomber: “Ci sarà un summit” (Video)

Il Milan ha sciolto le riserve: scelto il bomber per la prossima stagione, ha incantato l’Europa intera. Arriva la rivelazione

Paulo Fonseca sarà il nuovo allenatore del Milan: manca l’ufficialità, tantomeno la firma sul contratto però sembra proprio che il tecnico lusitano sarà la nuova guida dei rossoneri. In via Aldo Rossi è tutto deciso: da Ibrahimovic a Moncada e Furlani, tutti d’accordo sul profilo del lusitano.

Milan, scelto il bomber
Milan, scelto il bomber per la prossima stagione (Ansa Foto) – Controcalcio

Ex Shakhtar Donetsk, in Italia ha già allenato la Roma e l’ultima esperienza è terminata proprio due settimane fa con il Lille portato al quarto posto in Ligue 1. E proprio oggi è stato sancito l’addio dell’allenatore dalla società transalpina.

Ingaggiato l’allenatore, sarà poi tempo di mercato e di programmare gli acquisti in vista della prossima stagione. D’altronde il diktat di Cardinale è chiaro: il patron di RedBird Capital e proprietario del Milan vuole riportare il club meneghino al successo. Ecco perché sarà necessario ingaggiare top player in grado di poter ridurre il gap con l’Inter fresca scudettata.

Tra le priorità della nuova guida tecnica e della dirigenza è naturalmente l’ingaggio di un centravanti. Giroud ha dato l’addio al Milan ed al calcio europeo puntando sulla Mls per l’ultimo contratto della sua carriera. Il francese, però, ha realizzato 15 reti – con otto assist – in 35 presenze, un bottino notevole che non consente di sbagliare scelta.

Milan, summit per il bomber: si punta allo sconto

E proprio sul mercato del Milan ha dato aggiornamenti importanti Damiano “Er Faina” nell’ultima live di Controcalcio tv andata in onda. “Ci sarà un summit con il Girona per capire le possibili condizioni di Dovbyk” ha spiegato l’influencer. Il nuovo obiettivo è quindi il centravanti ucraino che ha incantato l’intera Liga trascinando i catalani ad una storica qualificazione in Champions League.

Milan, summit per Dovbyk
Il Milan vuole Dobvyk per l’attacco: presto il summit (Ansa Foto) – Controcalcio

Classe ’97, 24 reti ed otto assist in 36 gare di campionato: numeri davvero importanti che hanno attirato le attenzioni dei migliori club europei. “Il Milan vuole uno sconto sulla clausola (di 40 milioni di euro, ndr) e non ci sarebbero troppe commissioni per quanto riguarda i procuratori a differenza di Zirkzee” ha poi aggiunto Er Faina che ha di fatto ammesso come sia complessa la trattativa per il calciatore del Bologna, il vero primo obiettivo del Milan.

Il Milan, però, non segue solo l’ucraino. Er Faina, infatti, svela anche come vi sarà presto un incontro con l’entourage di Benjamin Sesko, attaccante del Lipsia classe 2003 autore di 14 reti e due assist in 31 gare di Bundesliga.

Impostazioni privacy