Spunta il budget del Milan sul calciomercato: è la più alta in Serie A

La Serie A non è il campionato ricco, ma nel nostro campionato spicca il Milan, che ha un budget piuttosto elevato per la prossima finestra di calciomercato

Il Milan si deve rialzare, ed è chiaro a tutti. Dopo una stagione non certamente esaltante, in cui non si è raggiunto neanche un obiettivo di quelli prefissati a parte la qualificazione in Champions League per l’anno calcistico che verrà, e che ha portato anche l’esonero di Stefano Pioli, è tempo di programmare.

Il budget del Milan sul calciomercato
Il Milan di Ibrahimovic ha intenzione di spendere una cifra importante sul mercato (LaPresse) – controcalcio.com

Se da una parte, infatti, sembra sempre più accreditato l’arrivo di Paulo Fonseca alla guida dei rossoneri, dall’altra la dirigenza dovrà anche studiare dei colpi per garantire all’allenatore una rosa competitiva. Ed è per questo che le indiscrezioni dell’ultimo tempo di Damiano Er Faina sul tesoretto a disposizione sono confermate: Giorgio Furlani, Geoffrey Moncada e Zlatan Ibrahimovic potranno contare su un budget, per quanto riguarda l’acquisto dei cartellini, che si aggira tra i 90 e i 100 milioni di euro.

Molto di più, in pratica, dell’Inter, per la quale si deve ancora capire la situazione societaria, e della Juventus, entrambe qualificate alla prima edizione del Mondiale per club che pure porterà nelle loro casse diverse centinaia di migliaia di euro.

Il Milan ha a disposizione diversi soldi per il calciomercato: come verranno spesi

È anche vero, però, che il Milan a differenza dei nerazzurri e dei bianconeri, dovrà mettere molto più pezze alla squadra. Innanzitutto a Fonseca servirà un mediano, che dovrebbe essere già stato individuato in Youssouf Fofana del Monaco, valutato intorno ai 20 milioni di euro.

Il budget del Milan sul calciomercato
Zirkzee è il primo obiettivo del Milan per l’attacco (LaPresse) – controcalcio.com

Poi c’è la difesa da rimpolpare, dopo l’addio di Simon Kjaer certo, ma anche perché è stato uno dei reparti che più di tutti ha vacillato quest’anno: parte di quel budget abbastanza importante sarà per forza di cose destinato là. Ma c’è anche l’attacco. Senza Olivier Giroud e persino senza Luka Jovic, i rossoneri hanno bisogno di una prima punta di professione, e il profilo perfetto per i dirigenti dovrebbe essere Joshua Zirkzee, per cui, però, c’è della concorrenza.

Notizia delle ultime ore è che l’attaccante del Bologna possa fare ritorno alla base, ovvero al Bayern Monaco. Per questo motivo si dovrebbe dover lavorare su qualche altro prospetto, con un sogno impossibile che si chiama Kylian Mbappé. D’altronde lo stesso attaccante francese ha detto più volte di essere un tifoso del Milan, no?

Impostazioni privacy