Juventus, assist per Rabiot: ecco come può rimanere

La Juventus concentrata sul futuro dei suoi giocatori più importanti, si avvicina la permanenza di Rabiot: ecco come

Non è ancora ufficiale, anche se, stando ai rumours, dovrebbe mancare poco. La Juventus ripartirà con Thiago Motta in panchina e con l’ex allenatore del Bologna costruirà una squadra rinnovata negli elementi e nella mentalità di gioco. Ma è anche vero che nell’ambiente bianconero ci sono dei capisaldi da cui si preferirebbe poter ripartire ugualmente.

Juventus, l'assist per Rabiot
Adrien Rabiot, per la Juventus un tassello fondamentale: tutto per tutto per il rinnovo (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com 

 

Uno di questi è di certo Adrien Rabiot. Giocatore che nella sua avventura torinese ha vissuto varie fasi. Fino a essere sostanzialmente messo sulla porta due estati fa. Con il suo addio sfumato all’ultimo momento (c’era il Manchester United pronto ad acquistarlo, l’accordo saltò nelle fasi conclusive della trattativa), Massimiliano Allegri lo rimise al centro del progetto e ne fece un inamovibile.

A suon di gol e di prestazioni convincenti, Rabiot si è guadagnato grande considerazione. Al punto che la Juventus, lo scorso anno, riuscì a strappare in extremis, con grande volontà, un rinnovo ponte di un anno. Ma adesso il problema si ripresenta. E la strada si fa piuttosto in salita, visto che trattare con la madre-agente Veronique non è mai facile.

Juventus che vorrebbe, come detto, confermare Rabiot in mezzo al campo, ma le pretese in termini di ingaggio non aiutano. Si continua a trattare, a breve si dovrà prendere da ambo le parti una decisione, in un verso o nell’altro.

Juventus, l’indizio che avvicina il rinnovo di Rabiot: la carta a favore dei bianconeri

Juventus che tuttavia potrebbe contare su una carta a proprio vantaggio, per giungere all’accordo tanto agognato. Il dossier Rabiot è caldissimo ed è il momento di stringere i tempi.

Juventus, la carta per il rinnovo di Rabiot
Adrien Rabiot, c’è un elemento che può assicurare la sua permanenza (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com 

 

Ne ha parlato diffusamente, sul canale Twitch di ‘Juventibus’, il giornalista di ‘Goal.com’ Romeo Agresti. Il quale ha spiegato che al momento Rabiot “è la seconda priorità dopo l’acquisto di Calafiori“.

Agresti ha poi aggiunto, sul francese, che “ci sono contatti quotidiani per trovare un accordo quanto prima. La Juventus potrebbe ancora beneficiare del Decreto Crescita per il contratto di Rabiot, a certe condizioni”. Nello specifico, il giocatore dovrebbe acquistare un immobile in Italia, per far sì che gli effetti del Decreto continuino ad applicarsi al suo accordo per altri due anni. Segnali di speranza per tutto l’ambiente bianconero.

Impostazioni privacy