“Trattativa già iniziata”: vogliono subito il gioiello della Juve

Per finanziare il calciomercato in entrata, la Juve venderà anche qualche gioiello, per uno in particolare sarebbero già iniziate le trattative per la cessione (molto onerosa)

La rivoluzione della Juve sta per partire, e in grande stile. Dopo l’addio di Massimiliano Allegri, avvenuto due giornate prima della conclusione del campionato di Serie A, da un momento all’altro ci si aspetta che la società bianconera annunci l’arrivo del nuovo allenatore, che verosimilmente sarà Thiago Motta, ai saluti anche lui con il Bologna.

La Juve venderà presto un suo gioiello
La Juventus lavora anche sul mercato in uscita (LaPresse) – controcalcio.com

Non sarà per il solo ad arrivare alla Continassa in quest’estate che si preannuncia davvero calda, e per finanziare i vari colpi di cui necessita il tecnico italo brasiliano, due su tutti Riccardo Calafiori e Teun Koopmeiners, e che Cristiano Giuntoli ha intenzione di ‘portare a casa’ servono anche delle cessioni importanti.

Oltre a Wojciech Szczęsny, che dovrebbe far spazio tra i pali della Vecchia Signora a Michele Di Gregorio, la società ha messo sul mercato anche un altro suo gioiellino: Matias Soulé. L’attaccante argentino, che quest’anno si è messo in mostra con il Frosinone, lascerà i gialloblù dopo la conclusione del prestito – ha già scritto un messaggio di addio ai suoi vecchi tifosi -, ma non tornerà a Torino.

Er Faina lancia la bomba: “La Juve è in trattativa per la vendita di Soulé”

Il classe 2003, che in stagione ha fatto 11 gol e tre assist con la maglia dei ciociari che all’ultima giornata non sono comunque riusciti a salvarsi a causa del gol di M’Baye Niang, ha attirato le attenzioni sia della Lazio, sia della Roma.

La Juve venderà presto un suo gioiello
Matias Soule è entrato nel mirino del Benfica (LaPresse) – controcalcio.com

Per le due romane, però, si tratta solo di un interessamento superficiale, soprattutto per i biancocelesti, che in effetti avevano messo gli occhi sul giovane attaccante già a partire da dicembre/gennaio. Ora gli alti costi dell’operazione potrebbero mettere, almeno in secondo piano, i club della Capitale.

Più concreta, invece, sarebbe la pista che vede Soulé andare fuori dall’Italia, al Benfica per la precisione, disposta a pagare i 40 milioni di euro che chiede la Juve per impossessarsi del suo cartellino. Secondo, infatti, quanto detto da Damiano Er Faina nella diretta di Controcalcio su Twitch, i portoghesi avrebbero “aperto i contatti per prendere” il gioiellino dei bianconeri.

Impostazioni privacy