Stoccata a Lautaro in live: “È un altro l’attaccante migliore della Serie A”

Mentre Lautaro Martinez continua a discutere il rinnovo di contratto con l’Inter, qualcuno è convinto che non sia lui il miglior attaccante della Serie A

Lautaro Martinez, negli ultimi anni, ha vinto quasi tutto. Prima lo scudetto con l’Inter, poi i Mondiali con l’Argentina, poi un altro titolo di campione d’Italia con i nerazzurri, intermezzati, per giunta, da una Copa America, due Coppe Italia e tre Supercoppe italiane. Insomma, un palmares di tutto rispetto a cui si deve aggiungere, a livello personale, anche lo scettro di mvp della stagione (quasi) conclusa della nostra Serie A.

Nuova accusa a Lautaro Martinez in diretta
Le critiche per Lautaro Martinez sono in aumento negli ultimi giorni (LaPresse) – controcalcio.com

Non solo, però, perché con i 24 gol fatti, soprattutto nella prima parte del campionato, l’attaccante di Bahia Blanca si è laureato anche come miglior cannoniere del torneo. Per qualcuno, però, e in particolare Marco Giordano, giornalista sportivo e nuove ospite fisso di Controcalcio, infatti, non sarebbe lui il migliore della nostra massima divisione. Anzi.

Nella diretta della trasmissione sportiva di Twitch Italia, il tifoso del Napoli ha spiegato che, per lui, Dusan Vlahovic, messo nelle condizioni migliori, è molto più devastante di quanto non possa essere Lautaro Martinez.

Giordano stila la sua classifica: “Il miglior attaccante della Serie A è Vlahovic, Lautaro è solo terzo”

Nell’arsenale di colpi che ha a disposizione l’attaccante della Juventus, ha spiegato ancora Giordano, c’è un po’ di tutto, compreso la capacità di battere le punizioni, non una cosa molto usuale per una prima punta, a dir la verità.

Nuova accusa a Lautaro Martinez in diretta
Secondo Marco Giordano, Vlahovic è più forte di Lautaro (LaPresse) – controcalcio.com

Tornando a Lautaro, però, per il giornalista partenopeo non occupa neanche la seconda posizione, che invece è di proprietà, al momento, di Victor Osimhen, almeno per quanto riguarda la nostra Serie A, ovviamente. Il nigeriano del Napoli, ha ammesso proprio il giornalista di Controcalcio, in quello che può essere definito il suo prime al momento, è andato molto meglio di Vlahovic. 

Nella passata stagione con gli azzurri, infatti, ha vinto lo scudetto segnando anche 26 gol, numeri migliori del serbo, che fino a questo momento ha dimostrato molte delle sue qualità soprattutto alla Fiorentina e a sprazzi con la Juventus. Chissà, però, se queste gerarchie l’anno prossimo cambieranno, e se l’ex viola metterà a frutto tutte le caratteristiche che finora abbiamo visto solo parzialmente, soprattutto il gol.

Impostazioni privacy