“Lautaro è mediocre”: scoppia la polemica in diretta (Video)

Lautaro Martinez è stato il trascinatore dell’Inter in questa stagione, eppure c’è chi pensa sia solo ‘mediocre’: non mancano le polemiche

L’Inter del presente e del futuro passa dai piedi di Lautaro Martinez o almeno questa è l’intenzione dei nerazzurri, che vogliono a tutti i costi rinnovare il contratto del loro bomber. Con un titolo di capocannoniere, la fascia di capitano, uno scudetto e un Mondiale in più alle spalle, il talento di Bahia Blanca non sembra avere nessuna intenzione di abbassare le sue pretese.

Duro attacco a Lautaro Martinez
Scoppia la polemica in diretta su Lautaro Martinez (LaPresse) – controcalcio.com

Il suo entourage, infatti, chiede almeno 12 milioni di euro a stagione per la firma, mentre i nuovi campioni d’Italia si fermano a massimo 10 milioni, bonus compresi. Non mancano le critiche per la punta, che ha sempre professato amore e attaccamento per il club di Milano, ma che in un momento tanto delicato come il cambio di proprietà continua ad alzare il tiro.

Insomma, il caso resiste in casa nerazzurra e potrebbe proseguire anche per alcune settimane, anche se Marotta ha intenzione di chiudere l’affare per la Coppa America. In attesa dell’accordo, in tanti discutono sul reale valore del Toro e se valga davvero la cifra che chiede: i pareri sono discordanti.

Enerix contro Lautaro Martinez: “È un calciatore mediocre”

La discussione sull’argentino è scoppiata in diretta e ha scatenato le polemiche anche tra i due milanisti Enerix e Luca Cohen. A incendiare gli animi, però, è stato Daje Ale, sottolineando di “avere i brividi nel sentire che Lautaro è un top come Messi.

Duro attacco a Lautaro Martinez
Enerix ritiene che Lautaro non sia un top player (LaPresse) – controcalcio.com

Mentre Cohen cercava di difendersi e di spiegare ciò che realmente voleva dire, Andrea Pirrera ha rincarato la dose: Lautaro è un mediocre, non vale quelle cifre”, ha esclamato uno dei protagonisti della live, senza pensarci due volte. Luca, però, non è rimasto a guardare e ha alzato i toni e ha sottolineato che stanno parlando di un calciatore di segnare trenta gol a stagione.

Enerix, però, ha una risposta anche per questo: “Li ha fatti tutti davanti la porta e quattro contro la Salernitana”. Insomma, tutti restano sulle loro posizioni, ma sicuramente anche l’Inter, che è convinto di avere a disposizione il miglior attaccante della Serie A e uno dei migliori in circolazione. E, proprio per questo, non vuole assolutamente perderlo.

Impostazioni privacy