Svolta incredibile per Maignan: presto la firma del contratto

Il futuro di Mike Maignan sta vedendo una svolta decisiva: le ultime novità sul portiere francese, che potrebbe presto firmare il contratto

Il Milan sta vivendo una rivoluzione profonda, che riguarderà in primis la guida tecnica per la prossima stagione e poi anche alcuni elementi della squadra. Paulo Fonseca è sempre più vicino alla panchina rossonera e presto metterà nero su bianco il suo futuro in rossonero, ma molto presto si deciderà anche il destino di Mike Maignan.

Svolta per il futuro di Maignan
Si sta decidendo in questi giorni il futuro di Maignan (LaPresse) – controcalcio.com

Nelle ultime settimane, si è parlato tanto dell’estremo difensore ex Lille e non in positivo. La sua stagione, un po’ come quella di tutta la retroguardia del Diavolo, non è stata positiva, anche perché ha dovuto combattere spesso con infortuni e partite saltate, facendo sorgere diversi dubbi sulla sua tenuta nel medio periodo e soprattutto sulla sua affidabilità fisica.

In tanti hanno iniziato a parlare di un addio del portiere in caso di maxi offerta da parte delle big europee, con il richiamo della Premier League che iniziava a diventare forte. In realtà, così non dovrebbe essere. Nelle ultime ore, infatti, è arrivata una sterzata netta per l’estremo difensore della Francia e il suo futuro potrebbe parlare ancora una volta italiano e tingersi dei colori rossoneri.

Il Milan vuole trattenere Maignan: sarà uno dei leader del gruppo

L’intenzione del Milan, secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, è puntare forte sul portiere e rinnovare il contratto del portiere, attualmente in scadenza a giugno 2026. Attualmente l’ex Lille percepisce 3,2 milioni di euro a stagione, ma questa cifra potrebbe aumentare in maniera significativa, in modo da arrivare alla firma in tempi brevi.

Svolta per il futuro di Maignan
Mike Maignan sarà un pilastro del Milan del presente e del futuro (LaPresse) – controcalcio.com

La dirigenza ha intenzione di rendere Maignan uno dei simboli del gruppo, un leader attorno a cui costruire la squadra fin dalle retrovie, un po’ come successo nell’anno dello scudetto. Già negli ultimi giorni si sono intensificati i contatti con l’entourage del francese.

A questo punto, potrebbe partire solo di fronte un’offerta da oltre 70 milioni di euro, che al momento non sembra all’orizzonte. Per le società interessate, il portiere sarà comunque incedibile. Con l’assenza di Kjaer e Giroud, il gruppo dovrà avere dei riferimenti e trascinatori ben precisi e quindi non si può pensare di perdere un leader come Maignan se si vuole tornare a vincere. Fonseca dovrà trovare idee chiare e gerarchie ben precise, per cui si dovrà pensare ad acquistare più che a perdere dei top player.

Impostazioni privacy