Siti legali bloccati: il pezzotto vince ancora, la mossa dagli USA

Arrivano ancora brutte notizie per la Lega Serie A e il Governo in lotta contro la pirateria che sta mettendo in ginocchio le emittenti tv per il mondo del calcio.

La situazione ora è davvero preoccupante perché c’è il serio rischio che le cose possano andare ancora male in vista del futuro, occhio alla situazione che può sbloccarsi da un momento all’altro. Perché ora il pezzotto che non è per niente stato sconfitto può continuare a trionfare e avere il via libera nel mondo dello sport e del calcio in vista dei prossimi anni. Infatti, ci sono delle importanti notizie che arrivano riguardo questa situazione.

Le cose ora sono davvero messe male per il calcio italiano ma più che altro per le emittenti che rischiano grosso in Italia di continuare a perdere i loro appassionati e clienti a causa della pirateria nel calcio e il pezzotto che sta quasi facendo da padrone in questo mondo che va sempre più verso una direzione buia.

Pezzotto, arriva il blocco per i siti legali dagli USa
La Lega Serie A blocca siti legali in Usa e via libera al pezzotto – (LaPresse) Controcalcio.com

Al momento non ci sono buone notizie che arrivano riguardo proprio questo caso che può mettere a rischio tutto il sistema calcio in vista dei prossimi anni e rovinare sempre di più le emittenti tv che rischiano a causa del pezzotto di continuare ad avere gravi perdite stagione dopo stagione.

Ora la situazione può seriamente sbloccarsi in un senso o nell’altro perché c’è la possibilità che si possa arrivare ad una conclusione definitiva visto che c’è una causa in corso.

Caso pezzotto in USA, la lotta della Lega Serie A

Occhio a quello che può accadere da un momento all’altro perché è in arrivo la sentenza definitiva che sancirà quello che sarà il processo finale in questa situazione che riguarda il caso pezzotto e le partite sui siti illegali e legali di calcio.

Pezzotto, multe per gli utenti
Multe salate a chi utilizza il ‘pezzotto’ (LaPresse) Controcalcio.com

C’è grande attesa per quello che può essere deciso dal Tribunale di Milan con il ricorso presentato in merito alla decisione della Lega Serie A che ha voluto fare causa alla società informatica statunitense Cloudflare per aver dato il via libera a siti illegali per trasmettere le partite di calcio anche del campionato italiano.

Una mossa veramente inaspettata e che ora vuole chiarezza. Perché la società statunitense Cloudflare avrebbe fatto passare siti illegali di calcio che hanno penalizzato la Lega e le emittenti tv, ma allo stesso tempo è la società americana che ha evidenziato come questo scudo anti-pezzotto possa bloccare anche siti legali di calcio e sport.

Impostazioni privacy