Partita sospesa per lancio di oggetti: preso di mira il portiere

Lancio di oggetti, è successo al giocatore francese, preso di mira dagli ultras presenti allo stadio.

Delle pessime immagini quelle che sono arrivate nel corso della serata, proprio nella partita finale di stagione. Una situazione che vede coinvolti gli ultras, tifosi rivali, che hanno deciso di rovinare così la “festa” in campo per quella che era la partita finale della competizione.

Partita sospesa in Francia
Partita sospesa – ControCalcio (immagini pubblicate in video da Andrés Onrubia Ramos sul social X)

Il portiere francese, preso di mira dagli stessi tifosi che hanno così costretto l’arbitro ad interrompere il match, ha avvisato il direttore di gara ed è rientrato negli spogliatoi assieme a tutta la sua squadra e quella avversaria. Una situazione a dir poco incredibile, sulla quale ci sarà sicuramente l’intervento della Procura Federale.

Partita sospesa, c’erano altri tifosi: situazione surreale all’ultima di stagione

Nell’ultima partita in questa stagione, con la finale che si è giocata, una situazione a dir poco surreale perché all’interno dello stadio si sono presentati i tifosi avversari.

La fetta di tifo alle spalle della porta di uno dei due club, era legata ad una tifoseria ostile e che con la partita stessa non c’entrava proprio nulla.

È quanto è accaduto in Francia dove, i tifosi del PSG – presenti allo stadio a Lille – hanno fatto ingresso nella curva per “infastidire” chi c’era in campo. Si tratta della finale di Coppa delle giovanili in Francia, match che stavano disputando OM-Nancy, che hanno visto l’arbitro costretto ad interrompere la sfida tra le due formazioni Primavera.

Partita sospesa in Francia: cos’è successo tra i tifosi

Dunque, nella finale di Coppa per la formazione Primavera di OM-Nancy, è arrivata la sospensione del match. L’arbitro ha scelto così quando è cominciato un vero e proprio lancio di oggetti alle spalle del portiere francese del Marsiglia che ha dovuto fare i conti con la tifoseria, presumibilmente del PSG, che ha scelto di presenziare con il solo obiettivo di infastidire i giovani calciatori in campo.

Tifosi francesi contro il giovane calciatore del Marsiglia
Tifosi francesi – ControCalcio (ANSA foto)

OM-Nancy: le squadre sono rientrate in campo, com’è finita la sfida

Dopo la sospensione del match, la partita è proseguita e a spuntarla da vincente del trofeo è stata la formazione dell’OM, che ha così battuto il Nancy al campo neutro del Lille. Dopo che Aboubakar Dosso ha dovuto abbandonare i propri pali, alla fine il match è proseguito, con le squadre che sono rientrate in campo dopo la sospensione del match. E la Coppa Gambardella 2024, alla fine, è stata vinta dall’OM, che ha vinto per 4-1 ai danni del Nancy. Per la seconda volta nella storia del club biancoazzurro è stata vinta la competizione, sulla quale la stessa società teneva mettere le mani, per il trofeo alzato al cielo nel corso di questa serata, macchiata dal triste episodio con i tifosi.

Impostazioni privacy