Napoli, arriva Conte: le cifre dell’ingaggio e primo colpo

Il Napoli è pronto ad annunciare il nuovo allenatore: sarà Antonio Conte. Le cifre dell’ingaggio ed il primo colpo sul mercato

Il Napoli sembra aver sciolto ogni dubbio per quanto riguarda l’allenatore: Antonio Conte è davvero ad un passo dal vestire la maglia degli azzurri. Gian Piero Gasperini resterà a Bergamo, pronto a rinnovare ancora con l’Atalanta.

Napoli, arriva Conte
Napoli, scelto Conte per la panchina: le cifre dell’ingaggio (Ansa Foto) – Controcalcio

Una sorta di “via libera” per l’arrivo del salentino. Gasp, infatti, sembrava essere il preferito dal patron De Laurentiis negli ultimi giorni: la vittoria dell’Europa League ha solo aumentato il fascino della guida degli orobici agli occhi di ADL.

La decisione di Gasp ha invece indotto il Napoli a spingere in modo definitivo nei confronti di Conte. C’è da programmare la nuova stagione e De Laurentiis non ha più intenzione di perdere tempo. E così assalto al salentino fermo da oltre un anno dopo l’esperienza al Tottenham.

Ed in queste ore riecheggiano forti le parole di Conte che lo scorso ottobre svelò come gli sarebbe piaciuto allenare nella piazza napoletana, notoriamente molto calda per quanto riguarda il tifo.

Napoli, Conte per la panchina: arrivano anche un difensore ed una punta

E sembra ormai questione di giorni se non di ore per chiudere ufficialmente l’affare, con l’annuncio che potrebbe arrivare a stretto giro di posta. Le parti sono infatti vicinissime, merito anche di Giovanni Manna che ha lavorato in queste direzione ormai da giorni.

Napoli, Gudmundsson primo colpo
Napoli, Albert Gudmundsson il primo colpo degli azzurri (Ansa Foto) – Controcalcio

E spuntano anche le cifre del contratto per Conte, con De Laurentiis che si è avvicinato sensibilmente nelle ultime ore alle richieste iniziali del tecnico. Il salentino dovrebbe firmare fino al 2027 un contratto da 6,5 milioni di euro a stagione più due ulteriori di bonus in caso il Napoli dovesse qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. 

Conte avrà ovviamente carta bianca e sarà chiamato a guidare la ricostruzione annunciata dal patron. Dopo la firma, sarà tempo di fiondarsi sul mercato: ADL, incassando la clausola di Osimhen, è pronto ad accontentare il tecnico su alcuni profili.

In primis Alessandro Buongiorno, difensore del Torino molto apprezzato dall’ex CT dell’Italia ed ideale per la difesa a tre. E per l’attacco, invece, il primo nome è Albert Gudmundsson, un pallino del presidente.

Pronti 30 milioni da destinare al Genoa per la seconda punta islandese che nelle intenzioni della dirigenza azzurra dovrebbe far coppia con Kvaratskhelia alle spalle della punta che potrebbe essere a quel punto Romelu Lukaku, un fedelissimo di Conte.

Impostazioni privacy