Juve, intrigo Chiesa: la richiesta dell’esterno alla società (Video)

La situazione contrattuale di Federico Chiesa è sempre più intricata per la Juve: spunta la richiesta dell’esterno al club

Otto gol e tre assist in 32 presenze di Serie A, nove compresa la Coppa Italia: questo il bottino fin qui di Federico Chiesa, l’esterno della Juventus che ha collezionato statistiche importanti in una stagione che non l’ha visto risplendere al massimo.

Chiesa, la richiesta alla Juve
Chiesa, la richiesta alla Juventus (Ansa Foto) – Controcalcio

Nella squadra bianconera, d’altronde, la sua posizione preferita è sacrificata dall’abito tattico disegnato da Max Allegri: nel suo 3-5-2, infatti, la figura di esterno offensivo in un tridente non è contemplata. Una situazione, questa, che ha penalizzato oltremodo il classe ’97.

Spesso seconda punta, all’occorrenza esterno a tutta fascia, Chiesa ha sempre svolto con abnegazione il suo compito pur non ricoprendo la sua posizione preferita, quella tattica più congeniale alle sue caratteristiche.

E non è un caso, infatti, che in Nazionale riesca a dare il meglio di sé: una bella notizia per Spalletti che punterà molto sulle sue caratteristiche all’Europeo che prenderà il via il prossimo 14 giugno, con l’Italia chiamata a difendere il titolo conquistato tre anni fa.

Juve, la richiesta di Chiesa: cosa può accadere per il rinnovo

In vista della prossima stagione, poi, il futuro è tutto da scrivere. Il cambio di guida tecnica in bianconero potrebbe agevolarlo: Thiago Motta, infatti, gioca con il 4-3-3 oppure il 4-2-3-1, moduli che prevedono l’utilizzo di esterni offensivi.

E Chiesa, con le sue qualità, rientrerebbe appieno nel nuovo progetto bianconero. L’ex Fiorentina, però, ha il contratto in scadenza nel 2025 e la Juve vuole risolvere la situazione prima dell’inizio della nuova stagione. E proprio sulla questione rinnovo, nell’ultima puntata di Controcalcio Tv andata in onda, Damiano “Er Faina” ha fatto il punto della situazione.

C’è la volontà da entrambe le parti di andare avanti, però l’entourage vorrebbe un sensibile aumento dell’ingaggio” ha spiegato il noto influencer.

Una tesi sostenuta anche dal giornalista Marcello Chirico, notoriamente molto vicino agli ambienti bianconeri. “La situazione di Chiesa è da attenzionare perché il calciatore vuole restare in bianconero” ha spiegato il collega, salvo poi entrare nei dettagli.

Il suo procuratore Fali Ramadani, però, ha spiegato alla dirigenza di non volere il contratto ponte“, una sorta di allungamento di un’ulteriore stagione per poi rivedersi l’anno prossimo per una nuova trattativa. “Chiesa vuole l’aumento già quest’anno: se non sette milioni, almeno 6 o 5,5” ha spiegato.

In caso contrario, non firma, va a scadenza ed il prossimo anno lo perde a parametro zero“. Chirico ha anche spiegato le volontà di Thiago Motta, il futuro tecnico della Juve. “Thiago Motta lo vuole Chiesa ed è probabile che trovino l’accordo. E’ una situazione da tenere sotto controllo” ha concluso.

Impostazioni privacy