A gamba tesa su Mourinho: Asso di Roma durissimo sullo Special One

Lo sfogo nei confronti di Mourinho di Asso di Roma, nel corso della live su Controcalcio: duro attacco al portoghese

E’ stata una stagione di certo particolare per la Roma, che ha vissuto momenti molto turbolenti, primo fra tutti quello dell’addio tra le polemiche di Josè Mourinho. Il portoghese è stato esonerato a metà stagione, in una annata in cui il rendimento della squadra giallorossa era peggiorato rispetto alle due precedenti. E l’onda lunga del dibattito si fa ancora sentire.

Asso di Roma contro Mourinho, frasi durissime
Josè Mourinho bersagliato, ancora polemiche sullo Special One dopo l’addio alla Roma (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com

 

In campo, Daniele De Rossi ha parzialmente risollevato la squadra. Arrivando vicino alla finale di Europa League, ma non riuscendo, in campionato, a fare meglio del sesto posto. Sebbene questo piazzamento potrebbe ancora rivelarsi utile, per la Roma, per un clamoroso accesso in Champions League, se l’Atalanta, vincente dell’Europa League, dovesse rimanere al quinto posto in classifica.

Al di fuori del campo, l’ambiente romanista, inizialmente, si è scagliato contro la società per la decisione di esautorare lo Special One. Il quale, però, in queste settimane ha riservato, dopo l’addio, non poche frecciate al club. Frasi che hanno spostato il pendolo emozionale della tifoseria e in molti sono rimasti decisamente irritati da questo tipo di atteggiamento dell’allenatore.

Le frasi di Mourinho, in particolare, hanno scatenato il nostro opinionista Asso di Roma. Nel corso della live di Controcalcio, Asso ha riservato parole niente affatto tenere all’ex tecnico giallorosso, replicando a muso durissimo.

Mourinho al veleno, Asso di Roma risponde così: “Questo dimostra l’uomo che sei”

Non ha nascosto la propria delusione, Asso, stigmatizzando le recenti dichiarazioni del portoghese senza mandarle a dire.

Mourinho al veleno, la risposta di Asso di Roma
Josè Mourinho spara a zero sulla Roma, Asso di Roma replica per le rime nella nostra live (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com

 

“Caro Mourinho, sei stato esonerato non per aver fatto due finali europee di fila, ma perché nel tuo terzo anno ci si aspettava una squadra da te plasmata – ha spiegato – I risultati invece non sono stati all’altezza delle aspettative, come l’eliminazione in Coppa Italia da una Lazio quest’anno imbarazzante“.

L’arringa di Asso non è conclusa, anzi ci va giù ancora più pesante: “Mourinho omette le sue colpe. Non è l’unico che ha sbagliato, in un progetto che si è rivelato fallimentare. Ma scaricare le responsabilità solo su società, direttore sportivo e giocatori è un atteggiamento da narcisista. Appena è stato scaricato dalla famiglia, è stato il primo a tirarle m…a addosso. Questo dimostra l’uomo che sei, caro Mourinho”.

Impostazioni privacy