La Juve fa sul serio per Koopmeiners: “In arrivo la prima offerta”

Teun Koopmeiners è stato un grande protagonista dell’attuale stagione in Serie A: la Juve fa sul serio per lui ed è pronta a presentare la prima offerta

Cambieranno tante cose alla Juve nei prossimi mesi, a partire dall’allenatore. La nuova guida tecnica sarà il primo passaggio essenziale per programmare il futuro dopo l’addio di Massimiliano Allegri, che ormai è già nel passato. Cristiano Giuntoli ha tutta l’intenzione di avviare un progetto all’insegna del bel gioco e, chissà, di tanti nuovi trofei, stavolta con meno pragmatismo e più qualità.

La prima offerta della Juve per Koopmeiners
Teun Koopmeiners è uno dei primi obiettivi della Juve (LaPresse) – controcalcio.com

E se si parla di qualità, nel campionato italiano non si può fare a meno di citare Teun Koopmeiners, che negli ultimi mesi è letteralmente esploso con la maglia dell’Atalanta. L’olandese è riuscito a lasciare il segno con 12 gol e 5 assist in 32 partite di Serie A, ma a prescindere dai dati realizzativi, è molto prezioso per la costruzione della manovra e la sua rifinitura.

Insomma, stiamo parlando di un centrocampista completo, di quelli che possono cambiare il volto di una squadra e che è legato ai bergamaschi da un contratto fino al 30 giugno 2027. Come dichiarato in tempi non sospetti dallo stesso ragazzo, la prossima estate dovrebbe essere quella buona per l’addio, ovviamente a cifre astronomiche, e la Juve è in prima fila tra i club interessati.

La Juve insiste per Koopmeiners: è pronta la prima offerta

A fare il punto sulla trattativa, che sta per avere ufficialmente inizio, è stato Damiano Er Faina, in diretta su Controcalcio, e dando già dei dettagli importanti sulle contrattazioni tra le parti: “Mi continuano a dire che la Juve farà un’offerta ufficiale a breve per Teun Koopmeiners”.

La prima offerta della Juve per Koopmeiners
La valutazione di Koopmeiners è di 60 milioni di euro (LaPresse) – controcalcio.com

E attenzione alla formula con cui potrebbe decollare l’operazione: “Sarà un prestito oneroso con obbligo di riscatto. Mi dicono che l’Atalanta vuole 60 milioni di euro”. Insomma, anche se i bergamaschi dovessero accettare la tipologia di offerta, non hanno alcuna intenzione di abbassare la valutazione di uno dei loro calciatori principali.

Come hanno giustamente fatto notare anche durante la live, occhio anche alla concorrenza per il mediano. C’è chi parla di Milan, ma attenzione anche al Napoli e alle big di Premier League. Sicuramente nelle prossime settimane dovremmo saperne di più, ma i bianconeri ora vogliono superare tutti.

Impostazioni privacy