Malore durante la partita: gara sospesa, panico allo stadio

I momenti di apprensione nel mondo del calcio sono praticamente all’ordine del giorno, ma quando la situazione si fa delicata aumenta l’apprensione. In tal senso, durante la gara c’è stato un malore. Per questo motivo la gara è stata sospesa e ci sono state scene di panico allo stadio. Andiamo a ricostruire cosa è accaduto.

Molto spesso si tende a pensare al calcio come una sorta di zona franca, una sorta di entità staccata rispetto al contesto che ci circonda. In tal senso, episodi come quello in questione ci dimostrano che in realtà tutto questo settore che ci appare come perfetto ed idilliaco è estremamente normale e naturale in realtà.

Nel caso qui preso in esame, c’è stato un malore durante la partita che ha spaventato tutti i presenti, dai calciatori fino ad arrivare ai tifosi, senza ovviamente dimenticare i tecnici. Ci sono state autentiche scene di panico che hanno portato ad una decisione inevitabile. Sospensione della partita per diversi minuti. Andiamo a ricostruire in maniera dettagliata quanto accaduto.

Malore e gara sospesa
Malora durante la partita, gara sospesa: cos’è successo (Controcalcio.com)

Scene di panico allo stadio, cosa è successo

La sicurezza dal punto di vista medico e sanitario in ambito sportivo deve essere da regolamento sempre massima. Visto che durante una partita sono tante le emozioni e soprattutto le persone presenti, il fattore di rischio aumenta in maniera esponenziale. Andiamo a vedere stavolta cosa è successo.

Sugli spalti, durante il testa a testa tra De Graafschap e ADO Den Haag, un tifosi ha avuto un malore. I medici lì presenti sono prontamente intervenuti, ma vista la situazione la gara è stata saggiamente sospesa dal direttore di gara. Dopo circa 15 minuti si è ripreso a giocare, ed è proprio lì che poi si è scatenato il panico.

De Graafschap e ADO Den Haag, malore
Malore durante De Graafschap-ADO Den Haag: l’episodio (Controcalcio.com)

De Graafschap-ADO Den Haag, malore sugli spalti: l’episodio

I tifosi, infatti, sia di una fazione che dell’altra, hanno protestato contro la ripresa del gioco, dal momento che volevano saperne di più circa le condizioni del supporter. Quando poi la persona in questione ha lasciato lo stadio con i medici e tutti sono stati tranquillizzati, la gara è ripresa.

Gli ospiti, alla fine, l’hanno spuntata al termine della gara per 3-2, con la sfida che è stata altamente spettacolare. C’è da scommetterci, però, che in molti faranno molta fatica a dimenticare questo episodio. Al pari di tutti i presenti sugli spalti.

Impostazioni privacy