Inter, ecco il quinto attaccante: arriva dal Bayern Monaco

Si muove il calciomercato dell’Inter in attacco: il nome giusto potrebbe arrivare dal Bayern Monaco la prossima estate

Con lo scudetto in bacheca e un finale di stagione da poter vivere con la massima calma, l’Inter può ragionare sul futuro e pianificare le prossime mosse sul calciomercato. I nerazzurri non hanno intenzione di rivoluzionare la rosa, ma si muoveranno con calma e cercando le giuste occasioni per migliorare ulteriormente la squadra, magari per puntare alla Champions League.

Il colpo dell'Inter dal Bayern Monaco in attacco
Marotta valuterà un’opportunità dal Bayern Monaco (LaPresse) – controcalcio.com

Le priorità del club non sono ancora del tutto chiare, ma con gli arrivi di Taremi e Zielinski a parametro zero si sono concessi la possibilità di non avere fretta e valutare gli sviluppi e le necessità degli altri club. Dato che sarà l’ennesima sessione low cost, come da input societari, molto dipenderà dalle cessioni, per costituire un tesoretto che potrebbe essere costituito dall’addio di qualche giovane di valore o di uno o due big.

Denzel Dumfries è ancora lontano dal rinnovo di contratto, per esempio, e se dovesse arrivare una proposta indecente per Marcus Thuram, sarà ascoltata – il francese ha una clausola rescissoria da 85 milioni di euro. Proprio in attacco, alcuni cambiamenti ci saranno: Alexis Sanchez dirà addio ed è in bilico anche Marko Arnautovic. Occhio a un innesto che, invece, attualmente è in forza al Bayern Monaco.

Inter, proposto Choupo-Moting: i nerazzurri non hanno fretta

Secondo quanto riporta ‘FcInterNews’, diversi agenti hanno già chiamato la società campione d’Italia per proporre alcuni profilo per l’attacco. Tra questi c’è Eric-Maxim Choupo-Moting, che nella scorsa stagione ha fatto molto bene con i bavaresi.

Il colpo dell'Inter dal Bayern Monaco in attacco
Choupo-Moting si libererà a parametro zero dal Bayern Monaco (LaPresse) – controcalcio.com

Poi lo spazio si è ridotto notevolmente con l’arrivo di Harry Kane e ha perso la titolarità, diventando spesso un’arma dalla panchina. In tutto ha realizzato due gol e tre assist tra campionato e Champions League, non molti e comunque non attira il fatto che si parli di un 35enne, non proprio con grandi prospettive davanti.

Il ruolo di quinto attaccante nelle idee dell’Inter dovrebbe essere, invece, un giovane, magari costruito in casa o passato dal settore giovanile nerazzurri, quindi utile per le liste. In ogni caso, Marotta e Ausilio hanno assimilato l’opportunità e torneranno a valutarla tra qualche mese. Attualmente, la società è concentrata sui rinnovi di contratto e sugli altri reparti, poi si penserà anche all’attacco. E non si escludono sorprese.

Impostazioni privacy