Svolta nel futuro dell’Inter: Zhang cede agli sceicchi

La prossima sarà una settimana più che decisiva per il futuro societario, e sportivo, dell’Inter di Steven Zhang.

Stando alle ultime notizie, infatti, dovrebbero arrivare le firme sugli accordi raggiunti nelle scorse settimane per la cessione del club nerazzurro, “salvato” in extremis dall’incubo relativo alla scadenza del prestito di Oaktree, che a questo punto potremmo dire senza troppi problemi che verrà pagato entro la data di scadenza (20 maggio) grazie al rifinanziamento.

Svolta nel futuro societario dell'Inter
Svolta Inter, Zhang pronto a cedere agli sceicchi (Ansa foto) – controcalcio.com

Occhio però, perché il futuro dell’Inter potrebbe nuovamente cambiare nelle settimana a seguire, visto e considerato che si parla con insistenza della possibile entrata di società degli sceicchi.

Inter, ecco i soldi: Zhang si salva e si tiene (per ora) stretto il club

Importanti novità arrivano in merito al futuro societario e sportivo dell’Inter, con Steven Zhang che può tirare un enorme sospiro di sollievo considerato il fatto che per il momento riuscirà a mantenere il controllo della società nerazzurra.

Stando alle ultime notizie, infatti, la prossima sarà una settimana decisiva per il club campione d’Italia, in quanto dovrebbero arrivare le firme sul pre-accordo raggiunto fra Suning e Pimco per il rifinanziamento del prestito di Oaktree, che permetterà per l’appunto all’attuale proprietà nerazzurra di scrollarsi di dosso il peso del debito con il fondo d’investimento americano, al quale essenzialmente subentrerà quest’altro con un finanziamento-ponte come definito ieri mattina dai colleghi de Il Sole 24 Ore.

Dunque, sui principali quotidiani sportivi non si fa che parlare di questo, con La Gazzetta dello Sport che titola “Inter, ecco i soldi“, mentre Tuttosport entra più nello specifico definendo i dettagli di questo accordo, scrivendo che Pimco dovrebbe garantire alla proprietà nerazzurro 420/430 milioni di euro che serviranno per rimborsare il prestito a Oaktreeda 300 e passa milioni di euro in scadenza, come anticipato, fra neanche una settimana.

Pimco-Inter: finanziamento ponte per l’entrata in società degli sceicchi

A differenza di Oaktree Pimco a quanto pare non avrebbe alcuna intenzione di lucrare o comunque puntare un domani ad ottenere il controllo dell’Inter. Stando a quanto raccontato ieri e poi confermato nella giornata di oggi da Tuttosport, il fondo USA auspica all’entrata in società di nuovi investitori di maggioranza che possano una volta e per tutte sistemare, con l’ausilio del tempo ovviamente, la situazione societaria dell’Inter.

A fronte di questa posizione nel corso dei mesi che verranno il futuro dei campioni d’Italia sarà dunque ancora argomento di discussione, in quanto verrà accostato di tutto dalle parti di viale Liberazione, anche se l’edizione odierna di Tuttosport parla addirittura di sauditi sullo sfondo. A questo punto potremmo dire che non è assolutamente da escludere questa opzione per l’Inter, considerato che già in passato si è parlato dell’interesse del fondo PIF. Staremo a vedere, con Zhang che nel frattempo si tiene stretto il club.

L'Inter ed il finanziamento-ponte di Pimco
Sullo sfondo per l’Inter ci sono i sauditi (Ansa foto) – controcalcio.com
Impostazioni privacy