FIGC, scoppia il caso: aperte le indagini, ecco cos’è successo

In FIGC scoppia un nuovo caso che sa tanto di fulmine a ciel sereno. I tifosi si sono resi di una incredibile contestazione, costringendo i calciatori a fare qualcosa di incredibile. Dopo questo episodio che non poteva passare in sordina, sono state aperte delle indagini per colpire i responsabile e capire i fatti.

Il mondo delle tifoserie che gravitano attorno al mondo del calcio è sempre centrale nel nostro dibattito pubblico. Molto spesso, infatti, si supera la linea della civiltà e si arriva a compiere, o per meglio dire ad assistere, a gesti inconsulti e che lasciano senza parole. Il tutto a causa della frustrazione per dei risultati al di sotto delle aspettative.

Sempre più spesso, infatti, i tifosi riversano allo stadio, per così dire, le frustrazioni per un periodo difficile o semplicemente non accettano i verdetti del campo. In questo caso, la contestazione che è stata messa in piedi dalla tifoseria ha dell’incredibile e per questo si aprono delle indagini per appurare quanto accaduto. Ed in FIGC si apre un nuovo caso.

Contestazione incredibile, indagini
Contestazione incredibile, in FIGC aperte le indagini (Controcalcio.com)

FIGC, scoppia il caso: tensione tifosi-squadra

Molto spesso le aspettative dei tifosi vengono deluse, per vari motivi. Per problemi negli spogliatoi, per tensioni che esplodono in un club o semplicemente per valutazioni errate fatte a proposito dell’effettivo valore della rosa. In tal senso, arrivano sviluppi importanti su un episodio assurdo che ha avuto luogo.

Nel caso specifico, il tutto è avvenuto a Crotone, in seguito all’eliminazione della squadra dai play off di Serie C al primo turno contro il Picerno. I tifosi, delusi da una stagione in cui si aspettavano di più, hanno costretto i calciatori a togliersi le maglie ed a lasciarle sotto il settore da loro occupato. Un gesto fortissimo, per il quale adesso vengono avviate le indagini.

Crotone sotto indagine
Crotone, incredibile contestazione: partono le indagini (Controcalcio.com)

Crotone, calciatori costretti a togliersi la maglia: aperte le indagini

A dare annuncio dell’apertura di questa inchiesta è il sito ufficiale della Lega Pro. Le indagini si sono rese necessarie per capire il perché di questa contestazione ed anche per far luce sui comportamenti di tutte le parti in causa. Calciatori e club compresi.

La Procura Federale condurrà questi accertamenti e la Lega Pro si è detta disponibile ad adottare ogni misura che sarà ritenuta necessaria per evitare che situazioni del genere possano ripetersi nel tempo. Una brutta pagina per il calcio italiano. L’ennesima, verrebbe da dire.

Impostazioni privacy