Shock in Liga, retrocessione per frode: i big gratis in Serie A

Il campionato spagnolo ha riservato molte sorprese quest’anno e ora può clamorosamente vedere il club retrocedere per frode.

La questione è molto delicata ed è al vaglio degli inquirenti che intendono capire dov’è la verità e fino a che punto ci si è spinti con il tentativo di raggiro delle regole. La situazione è venuta a galla proprio negli ultimi giorni e ha creato grande scandalo nazionale in Spagna, con la società che ora rischia grosso e può passare dall’essere protagonista in positivo, con partite spettacolo che hanno fatto mettere le mani nei capelli ai tifosi, a protagonista in positivo con la retrocessione in Segunda Division.

Frode fiscale Girona retrocessione
Frode fiscale: club retrocesso e calciatori gratis in Serie A (LaPresse) – controcalcio.com

La possibile retrocessione in Serie B spagnola può comportare l’addio dei calciatori a parametro zero e questo aspetto interessa molto i club di Serie A.

Clamoroso in Spagna: dalla vetta alla retrocessione

Il calcio spagnolo non vive un buon periodo sotto tutti i punti di vista, sia sportivo che economico e a livello sociale. Sono tanti gli scandali che sono venuti a galla nell’ultimo periodo e per questo motivo ora la situazione rischia di essere ancora più complicata del previsto.

Dalla Spagna ora arrivano notizie di una tentata frode da parte dell’agente di un calciatore che ha coinvolto anche il club che ha pagato ingenti somme di denaro a un’azienda che ha evaso le tasse. E per questo motivo ora a pagare può essere anche il club.

La situazione è al vaglio della UEFA e della federcalcio spagnola che possono addirittura decidere per la retrocessione del club.

Girona nai guai per l’acquisto di Dovbyk: le ultime

Il Girona ha vissuto un campionato di grandissimo livello e ora rischia la retrocessione d’ufficio in Serie B. Il motivo è legato a una presunta frode fiscale da parte di Oleksiy Lundovsky, agente di Artem Dovbyk.

Secondo quanto riferisce l’avvocato Evgeny Kuzmin, Lundovsky avrebbe costituito una società in Estonia per non pagare le tasse in Ucraina e questa irregolarità potrebbe essere perseguita dalla UEFA. “Non è chiaro quali documenti siano stati utilizzati per pagare i servizi di agenzia a una società estone registrata a nome di un agente ucraino“, ha sottolineato l’avvocato, e questo aspetto può condizionare il futuro.

Il Girona rischia molto, come sottolinea l’avvocato Kuzmin: “L’UEFA può imporre sanzioni al Girona, da una multa all’esclusione dalla partecipazione al campionato nazionale e ai tornei europei“.

Dovbyk in Serie A
Dovbyk nel mirino dei club di Serie A (LaPresse) – controcalcio.com

Dovbyk gratis al Napoli in caso di retrocessione

Il Napoli è fortemente interessato ad Artem Dovbyk come post Osimhen. L’attaccante ucraino è diventato uno dei sogni di mezza Europa e gli azzurri potrbbero approfittare della retrocessione in Segunda Division per prenderlo a costo zero, o quasi.

Dovbyk piace al Napoli
Dovbyk-Napoli: scelto come nuovo bomber (LaPresse) – controcalcio.com

Ad oggi il Girona chiede non meno di 30 milioni per cedere Dovbyk, cifre che il Napoli sta cercando di assottigliare per avere un’immensa disponibilità economica dopo la cessione di Osimhen.

Impostazioni privacy