Calciomercato Roma: in Arabia per 30 milioni a stagione

Dalla Roma all’Arabia Saudita? Il mercato estivo si avvicina e l’Arabia Saudita torna a far tremare i tifosi italiani. Dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo, la Saudi League ha fatto incetta di campioni e talenti durante l’ultimo calciomercato estivo e si prepara ad altri acquisti importanti.

Dopo aver “razziato” alla nostra Serie A calciatori importanti come Milinkovic-Savic, e attirato campioni del calibro di Benzema e Manè, in estate potrebbero arrivare nuovi assalti. Nel mirino anche Soulè della Juventus ma non solo.

Calciomercato Roma: in Arabia per 30 milioni a stagione
Calciomercato Roma: in Arabia per 30 milioni a stagione

Dalla Serie A all’Arabia Saudita

A proposito di questo tema, il noto programma televisivo Le Iene ha provato a scherzare con diversi calciatori italiani proponendo un contratto da 30 milioni di euro a stagione. Ecco chi ha subito detto di “sì” e chi invece è rimasto legato alle proprie origini.

Sebastian Gazzarrini si è finto un procuratore sportivo ed intermediario di mercato per l’Arabia Saudita, in questo modo ha cercato di tentare alcuni dei calciatori più forti d’Italia e d’Europa per trasferirsi nella Saudi League di Ronaldo e Neymar.

Solo pochi calciatori importanti hanno rifiutato l’approccio (il 12% di quelli contattati), mentre la stragrande maggioranza ha aperto alla valutazione dell’offerta, ma una volta a conoscenza dello scherzo ha chiesto di non pubblicare i suoi dialoghi.

Calciomercato Roma: in Arabia per 30 milioni a stagione
Calciomercato Roma: in Arabia per 30 milioni a stagione

Tra i calciatori che hanno subito rifiutato l’offerta c’è Lorenzo Pellegrini: “Non sono interessato, sto bene e Roma ed è la squadra della mia città“. Il numero 7 giallorosso è stato inamovibile e sarebbe pronto a rifiutare anche 30 milioni di euro a stagione. Come lui anche Zaccagni della Lazio ed il Cholito Simeone, che in estate potrebbe lasciare Napoli. No anche per Perin e Bernardeschi.

 

Arabia Saudita: chi ha detto “sì”

Come detto, a differenza del no di Pellegrini, l’88% dei calciatori interpellati si è detto pronto ad accettare l’offerta, ma soltanto in quattro hanno dato l’ok alla diffusione delle immagini, mentre gli altri hanno preferito restare anonimi. I calciatori che hanno accettato di diffondere le immagini della trattativa sono stati Balotelli, Jorginho, Sensi e Bonaventura. Il centrocampista della Fiorentina ha aperto ad un addio all’Italia: “Tra un anno mi scade il contratto magari cambio club e potrei scegliere anche l’Arabia…”. Pellegrini e altri hanno risposto onestamente all’inchiesta delle Iene ma diversi calciatori non hanno voluto mettere a conoscenza del pubblico la propria volontà. Una differenza che ha fatto subito storcere il naso.

Il servizio de Le Iene si chiude con un quesito, perchè accettare l’Arabia ma non volerlo esprimere pubblicamente?

 

Impostazioni privacy