Triplo colpo per la Lazio: arrivano tutti dalla Serie A

Il prossimo anno la Lazio potrebbe cambiare totalmente interpreti: tre colpi potrebbero arrivare direttamente dalla Serie A per Tudor

L’arrivo di Igor Tudor alla Lazio pare essere solo il primo di una lista di cambiamenti che trasformeranno i biancocelesti il prossimo anno. È vero, anche in passato, specialmente con Maurizio Sarri, si era parlato di rivoluzione. Era arrivata, ma solo in parte, perché l’ossatura della squadra a disposizione del tecnico toscano era rimasta grossomodo la stessa.

Triplo colpo per la Lazio: arrivano tutti dalla Serie A
Igor Tudor si aspetta una rivoluzione profonda della Lazio (LaPresse) – controcalcio.com

Questo non dovrebbe succedere in estate: Felipe Anderson andrà al Palmeiras, Luis Alberto ha annunciato di voler rescindere il contratto a fine stagione – e poi ha inanellato un gol, contro il Genoa, e due assist, contro la Juve -, del futuro di Ciro Immobile si chiacchiera tanto. Pezzi fondamentali che Claudio Lotito dovrà rimpiazzare, anche con l’aiuto dell’allenatore croato, che ha ovviamente in mente dei profili che potrebbero fare al caso suo, e quindi calciatori più funzionali al modulo che adotta e alla sua idea di gioco.

Nella diretta di Controcalcio su Twitch, Damiano Er Faina ha indicato due nomi che potrebbero rappresentare un’occasione per la Lazio, e un altro lo ha fatto Enrico Camelio. Tutti e tre provengono da altre squadre di Serie A.

La rivoluzione della Lazio e di Tudor passa da tre obiettivi in Serie A

Il padrone di casa della trasmissione calcistica ha infatti detto di prestare attenzione soprattutto alla Salernitana, che ha ufficialmente salutato la Serie A perdendo tre a zero in casa del Frosinone. In particolare la Lazio avrebbe messo gli occhi addosso a Boulaye Dia, ma anche a Loum Tchaouna.

Triplo colpo per la Lazio: arrivano tutti dalla Serie A
Boulaye Dia potrebbe essere nel mirino della Lazio (LaPresse) – controcalcio.com

L’attaccante francese, nato in Ciad, piace più del compagno di reparto, rimasto ai margini del progetto dei granata, ma anche lui potrebbe essere una pedina duttile ed essenziale per Tudor, considerato che la concorrenza non è tanta (c’è anche la Fiorentina, e qualche club di Premier League), soprattutto a paragone dello scorso anno, quando Danilo Iervolino chiedeva sui 20 milioni di euro per lasciarlo andare via da Salerno. Gli stessi che ora il presidente dei campani chiede anche per il classe 2003, che qualche interesse in più del collega sta avendo, anche in Bundesliga.

Se questa è la notizia di Er Faina, per Camelio, invece, tra i tanti nomi che potrebbe aver fatto l’allenatore biancocelesti alla dirigenza del club, tra i quali c’è anche quello di Giovanni Simeone, uno su tutti vorrebbe a tutti i costi: Antonin Barak. Tudor ha già avuto modo di allenare il ceco al Verona, ed era stata la migliore stagione realizzativa per lui – undici gol in 30 partite -, e lo conosce molto bene, e il trequartista potrebbe rappresentare un’occasione perché i Viola potrebbero decidere di venderlo a una cifra inferiore ai 10 milioni di euro, o addirittura in prestito con diritto di riscatto.

Impostazioni privacy