Simeone pesca ancora in Italia: asta totale con 3 club di Serie A

Simeone vuole un calciatore della Serie A: rendimento altissimo e gradimento da parte di 3 club italiani. Parte l’asta.

Una delusione cocente e una serie di indicazioni subito smentite con i fatti. L’eliminazione dalla Champions dell’Atletico Madrid ha scatenato una parte della stampa.

Atletico madrid offerta calciatore serie a
Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid (controcalcio.com) – LaPresse

In molti articoli è emerso che Simeone avrebbe addirittura valutato la sua posizione alla guida dei Colchoneros, ma le smentite sono chiare e motivate da una serie di segnali destinati a chiarire il futuro prossimo dell’allenatore e del club.

Il rapporto fra le parti è solidissimo e l’Atletico Madrid valuta una serie di innesti per rendere la squadra ancora più forte e competitiva. Un obiettivo sarebbe già stato individuato e riguarda la difesa, reparto che perderà un elemento molto importante.

Mario Hermoso è infatti destinato a lasciare il club con un contratto a scadenza e Witsel, importantissimo in questa stagione, ha bisogno di un ricambio. Nel reparto a 3 che per Simeone è intoccabile, c’è bisogno di almeno due rinforzi, e uno sarebbe stato individuato in Serie A. L’offerta, secondo quanto riporta la stampa spagnola, sarebbe imminente. Il vero ostacolo è in una con concorrenza che arriva da almeno tre club italiani.

L’Atletico pesca in Italia: forte concorrenza per il centrale

La notizia sta trovando spazio nelle cronache sportive spagnole, con approfondimenti che chiariscono i dettagli di una offerta imminente.

calciomercato bologna asta lucumi
Alexis Saelemaekers e Jhon Lucumì (controcalcio.com) – LaPresse

L’Atletico Madrid si starebbe muovendo per provare a strappare al Bologna Jhon Lucumì, forte centrale che ha grandi estimatori in Serie A. Sempre secondo gli spagnoli anche Inter e Milan starebbero valutando la posizione del colombiano, che sarebbe anche al centro di riflessioni da parte del Manchester United.

Il Bologna non vorrebbe cederlo, soprattutto in una fase in cui è partito l’assalto a Calafiori e il club prova ad evitare una serie di partenze pesanti per tentare di fare bella figura in Europa. L’eventuale qualificazione potrebbe spingere i felsinei a blindare i calciatori, ma le cifre in arrivo potrebbero far crollare le certezze del club.

L’Atletico Madrid sarebbe infatti disposto a mettere sul piatto almeno 20 milioni per Lucumì, e il Bologna oltre ad un grande incasso registrerebbe una plusvalenza altissima. Il 25enne colombiano fu prelevato per 8 milioni circa, e ora sarebbe al centro di un’asta totale fra molti club europei che potrebbero alzare le proposte, e spingere il Bologna a valutare una cessione dolorosa ma economicamente importantissima in vista della costruzione di una squadra di livello europeo.

Impostazioni privacy