Napoli, non solo David: scelto il vice Osimhen, arriva anche un centrocampista

Il Napoli è scatenato sul mercato: non solo David per l’attacco, in pole un altro bomber e pronto un doppio colpo

Il Napoli lavora in vista della prossima stagione. In attesa di scoprire come terminerà l’attuale stagione, con i partenopei – incredibilmente – ancora in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League, sono iniziate le manovre per rinforzare la squadra.

Napoli scelto vice Osimhen
Napoli, scelto il vice Osimhen: doppio colpo di De Laurentiis (Ansa Foto) – Controcalcio

Il prossimo anno dovrà essere quello del riscatto, per una squadra chiamata a cancellare con un colpo di spugna la disastrosa attuale stagione. E così De Laurentiis, deciso a non ripetere gli errori commessi la scorsa estate, si è mosso con grande anticipo.

Giovanni Manna è stat designato come nuovo ds: un profilo giovane che arriva dall’esperienza con la Juve, peraltro “padre” del progetto Next Gen. Ed il suo lavoro con i giovani è molto apprezzato dal patron, forse una chiave determinante per la sua scelta finale.

In attesa di capire chi sarà l’allenatore che siederà sulla panchina azzurra, la squadra mercato azzurra è già al lavoro su alcuni colpi da realizzare in vista della prossima stagione. C’è da sostituire Victor Osimhen, destinato a partire in estate, ma anche Zielinski, già dell’Inter, volato n nerazzurro a parametro zero.

Napoli, un bomber argentino ed un centrocampista per ADL

E proprio su attaccante e centrocampista sembra vi sia una svolta. Per quanto riguarda il bomber, diversi i nomi sul taccuino di Manna ma anche di Micheli e Mantovani, gli scout azzurri. Jonathan David è in pole position: il ds ha incontrato il suo entourage ed il canadese del Lille avrebbe accettato anche i 3 milioni di euro di ingaggio l’anno.

Napoli, Retegui nel mirino
Mateo Retegui nel mirino del Napoli per l’attacco (Ansa Foto) – Controcalcio

Eppure De Laurentiis sta vagliando altre piste. Una di queste conduce in Serie A, a Genova per la precisione: in rossoblu c’è infatti il bomber dell’Italia di Spalletti, Mateo Retegui. Sei gol e due assist in 25 gare di Serie A, quattro in cinque gare con la maglia della Nazionale.

E proprio il gol al debutto in azzurro, peraltro al Maradona contro l’Inghilterra, è stato impattante per il patron che non avrebbe mai smesso di osservare la sua crescita. Ha un prezzo inferiore rispetto ai 50 chiesti dal Lille per David e per circa 25-30 milioni si può portare a casa. Non va dimenticato, poi, che Retegui è argentino di nascita, un valore aggiunto a quelle latitudini.

Per la mediana, invece, oltre a Guido Rodriguez acquistabile a parametro zero, il nome nuovo è Marco Brescianini del Frosinone. Classe 2000, per lui in stagione tre gol ed un solo assist in 31 gare disputate può agire come mediano davanti alla difesa ma anche in posizione centrale o da mezz’ala. Ed all’occorrenza perfino da esterno sinistro.

Impostazioni privacy