Fallimento Inter, niente soldi: Oaktree minaccia Zhang

Può arrivare da un momento all’altro la brutta notizia per i tifosi dell’Inter perché pare che il giovane presidente Steven Zhang non sia riuscito a risolvere i problemi economici.

Il club nerazzurro ha appena trionfato con la vittoria dello scudetto con 5 giornate d’anticipo, ma ora la situazione è veramente critica. La società con il suo numero uno sta provando in tutti i modi a risolvere questa situazione che può portare anche a sviluppi piuttosto negativi per il club italiano. Infatti, non è tornato nemmeno a Milano per festeggiare lo scudetto il presidente Zhang che ora è a distanza e in Cina sta provando a risolvere la questione legata ai problemi con le banche cinesi, ma non è finita qua. Infatti, Zhang mette a rischio l’Inter per la questione del prestito di Oaktree.

Fallimento Inter, ora Zhang rischia grosso
Situazione critica in casa Inter per quanto riguarda la situazione economica del club – ControCalcio (La Presse)

Il club è in una situazione veramente difficile visto quello che sta accadendo, perché continuano ad esserci problemi in merito a questa vicenda del prestito che Zhang deve restituire entro i prossimi mesi per evitare di far restare l’Inter in gravi debiti. Si è parlato di un rifinanziamento da parte del fondo americano Oaktree, che però in realtà non ha nessuna intenzione di mettere altri soldi in avanti a causa del giovane imprenditore e presidente dell’Inter.

Cessione Inter, si rischia il fallimento?

Non c’è nessun tipo di accordo tra Zhang e Oaktree per riscadenziare il prestito con un nuovo finanziamento. Ora c’è quindi una situazione di stallo e di grosso rischio per la società nerazzurro che dovrà restituire la cifra e si è parlato dell’inserimento di un nuovo fondo che potrebbe arrivare da Londra o dall’Arabia per aiutare i nerazzurri.

Fallimento Inter, situazione di rischio
Cessione Inter fallimento Zhang senza vendita (ANSA) Controcalcio.com

Come riportato dal Corriere dello Sport, c’è ora grande cautela in casa Inter per questo nuovo prestito da 400 milioni che non arriva e non aiuta la società che ora rischia grosso. Zhang è sotto lo scacco dell’imminente scadenza del debito e la struttura debitoria dell’Inter mette grande ansia. Perché ora sembra essere scaduto il tempo per Zhang e l’Inter con molti che temono il fallimento.

Non ci sono i soldi al momento e bisognerà capire come Zhang possa rimborsare il debito con le proprie risorse a Oaktree, c’è la possibilità ancora aperta di una cessione anche se non ci sono compratori interessati in questo momento vista la situazione economica e debitoria della società. Stesso Oaktree non ha intenzione di prendere il controllo del club e non ha trovato nessuno interessato.

Impostazioni privacy