Nuovo allenatore Milan arriva dalla Premier: pronto a firmare

Nuovo allenatore Milan, la lista diventa ancora più ricca. In tal senso non c’è un attimo di tregua, con la posizione di Stefano Pioli che resta quanto mai incerta. Un nuovo profilo, adesso, si aggiunge a questa lunga lista e stavolta arriva direttamente dalla Premier League, rappresenta una new entry nella corsa alla panchina.

In casa Milan l’amarezza è forte per come è andata questa stagione. Ci si aspettava sicuramente di più da questa strada. E per ampi tratti della stagione c’è stata anche l’attenuante relativa ai tanti infortuni, crollata poi nel momento in cui la squadra si è completata ed è arrivata la tragica eliminazione in Europa League per mano della Roma. Una squadra che in Serie A ha molti punti in meno rispetto ai rossoneri.

In tal senso, la posizione di Stefano Pioli, in maniera inevitabile per quanto fino a questo momento detto, sta a dir poco vacillando. Si cercano nuovi profili ed accanto ai nomi più gettonati ne emerge uno adesso in maniera inattesa. Arriva dalla Premier League ed è un profilo estremamente intrigante ed affascinante.

Nuovo allenatore Milan
Nuovo allenatore Milan, nome a sorpresa dalla Premier (Controcalcio.com)

Nuovo allenatore Milan: nome a sorpresa dalla Premier

Il nome di Conte rappresentava forse in assoluto il sogno nascosto di tutti i tifosi rossoneri. L’ingaggio, però, e le difficoltà di costruire un progetto sostenibile con lui hanno frenato sul nascere ogni discorso. Adesso arriva un nome nuovo per la panchina del Milan che spiazza tutti.

Stando a quanto raccontato dal quotidiano “La Repubblica” oggi in edicola, tra profili che il Milan sta valutando con molta attenzione, senza ovviamente dimenticare i vari De Zerbi e Galtier, c’è anche quello di Gary O’Neil, attualmente al Wolverhampton, in Premier League, con cui sta facendo davvero cose eccellenti.

Milan su O'Neil
Nuovo allenatore Milan, occhi su O’Neil del Wolverhampton (Controcalcio.com)

Milan, occhi su O’Neil del Wolverhampton

Ha fatto vedere ottime trame di gioco ed ha confermato quanto fatto dagli Wolves prima del suo arrivo, con una squadra che ha comunque un livello complessivo molto alto. Piace anche per la proposta di gioco che ha, dal momento che pur non essendo in un top club non disdegna un gioco sempre votato all’attacco.

La sua filosofia di gioco potrebbe sposarsi bene con i dettami tattici fin qui dati da Stefano Pioli, con l’obiettivo ovviamente di alzare ancora un po’ l’asticella per puntare con decisione allo Scudetto. E’ questa l’idea del club in vista della prossima stagione.

Impostazioni privacy