Pioli scatena uno scontro incredibile in diretta: volano parole grosse

Si parla tanto dell’operato di Stefano Pioli sulla panchina del Milan: il tecnico di Parma causa uno scontro incredibile durante la diretta

Il Milan ha invertito la rotta in Serie A e l’ha fatto attraverso la via del gioco. Non era scontato per i rossoneri invertire la quadra e ritrovare la solidità e l’efficacia di un tempo, ma negli ultimi mesi ha dimostrato di essere una squadra temibile e ben messa in campo, che sa innescare le qualità dei suoi interpreti.

Pioli scatena uno scontro incredibile in diretta
Stefano Pioli ha invertito la rotta del Milan (LaPresse) – controcalcio.com

I tre punti conquistati a Firenze non erano per nulla scontati, eppure sono stati presi con le unghie, con i denti e grazie a un trascinatore come Rafael Leao, che non a caso sembra entrato in forma nel momento decisivo della stagione. In generale, anche i numeri danno ragione a Stefano Pioli, che ha trovato la maniera di enfatizzare le qualità offensive dei suoi, senza perdere più di tanto in solidità.

Nelle ultime quattro partite di Serie A sono arrivate quattro vittorie, che hanno portato al sorpasso su una Juventus in caduta libera e riavvicinato di un paio di punti anche l’Inter. Gran parte della società sembra orientata a confermare Pioli anche per la prossima stagione, ma il tema resta piuttosto scottante dopo le tante critiche della prima parte di stagione.

Il lavoro di Pioli divide la diretta: volano parole grosse

Se n’è parlato in maniera approfondita durante la diretta di Controcalcio su Twitch e in una discussione che ha fatto perdere la pazienza a Luca Cohen, insider focalizzato sulle questioni del Milan.

Pioli scatena uno scontro incredibile in diretta
Pioli divide ancora i tifosi del Milan (LaPresse) – controcalcio.com

Damiano Er Faina risponde a chi ancora non è totalmente convinto dall’allenatore ex Inter e Lazio: “Voi ancora pensate che abbia a disposizione gente come Ronaldinho o Shevchenko…”. Cohen non lo fa neppure finire e iniziare a urlare: “Ma mi ascolti? Ho detto che sta giocando bene”. I toni della discussioni si fanno sempre più alti e volano anche diversi insulti.

Alla fine, l’insider cerca di ottenere la ragione citando lo stesso Pioli: “Gli errori sono gli stessi che c’erano a inizio anno, solo che adesso ti sta andando bene, prima ti andava meno bene. Se ascoltate cosa dice nell’intervista pre partita, è quello che dicevo da inizio anno. Ha detto che lo scudetto è stato perso nella rimonta con il Lecce, nella partita in casa con l’Udinese…“. Lì effettivamente il Milan poteva fare di più, ma ora si è andati oltre e la speranza dei tifosi è chiudere con un passato troppo altalenante.

Impostazioni privacy