Juventus shock, esonero immediato di Allegri: doppio sostituto, è deciso

La Juventus sta vivendo un periodo di crisi totale che sta portando a perdere punti e certezze in classifica: esonero immediato per Allegri.

I bianconeri non riescono più a seguire un cammino positivo in campionato e negli ultimi tempi hanno perso diversi punti che hanno concluso in largo anticipo il campionato, anche se virtualmente. Si è passati dalla lotta per lo Scudetto di due mesi fa alla lotta per il quarto e quinto posto, con Bologna, Atalanta e Roma che sono alle calcagna e non intendono mollare il passo.

Juventus, si valuta l'esonero di Allegri
Juventus, esonero immediato per Allegri (LaPresse) – controcalcio.com

In questo clima di difficoltà, il primo colpevole è Massimiliano Allegri che ora rischia il posto alla Juventus, non solo per la prossima estate ma anche per l’immediato futuro.

Juventus, esonero Allegri: cosa filtra da Torino

Massimiliano Allegri è indicato da tutto il mondo bianconero come l’uomo che deve trovare il punto di rottura di questo momento delicatissimo e far ripartire la Juventus. I risultati dell’ultimo mese parlano chiaro: non arrivano vittorie, ci sono state sconfitte di estrema gravità e ora c’è addirittura il rischio di non qualificarsi alla prossima Champions League.

Il sesto posto è lontanissimo ancora, l’Atalanta è a -9 punti, ma continuando di questo passo le prossime 8 partite potrebbero rivelare folli sorprese per tutto l’ambiente Juve.

Per questo motivo l’esonero di Allegri in questo momento sembra una strada assolutamente percorribile, e non solo per l’estate e la prossima stagione.

Esonero immediato di Allegri: due partite decisive

L’addio di Allegri alla Juventus è nell’aria da molto tempo, ma si è sempre parlato della fine della stagione come il momento in cui ringraziarsi e salutarsi vicendevolmente. Ora, però – secondo Tuttosport – le cose stanno cambiando in maniera repentina e possono portare all’addio immediato di Allegri alla Juve.

Le prossime due partite saranno decisive: si comincia questa sera con il remake di Juventus-Lazio, questa volta all’Allianz Stadium, e per la semifinale di andata della Coppa Italia. Un’altra sconfitta contro la squadra di Tudor darebbe un colpo pesantissimo alla squadra bianconera che perderebbe ulteriori certezze.

Dopodiché si passerà a Juventus-Fiorentina di domenica sera. Una partita da sempre molto delicata che ora è caricata a mille dalle grandi difficoltà della squadra di Allegri. In caso di doppio risultato negativo, la dirigenza della Juventus deciderà per l’esonero immediato di Massimiliano Allegri.

Allegri rischia l'addio alla Juventus
Allegri-Juventus: prossimi risultati decisivi (LaPresse) – controcalcio.com

Due sostituti per Allegri: le ultime

In caso di esonero immediato per Allegri, i due candidati per prendere il suo posto sulla panchina della Juventus sono Paolo Montero e Massimo Brambilla. Il primo, ex calciatore bianconero, è già alla guida della Juventus Primavera e sarebbe perfetto per dare una scossa emotiva allo spogliatoio. Il secondo, invece, allena la Juventus Next Gen da due stagioni e conosce molto bene l’ambiente.

Paolo Montero alla Juventus
Paolo Montero per sostituire Allegri alla Juventus (LaPresse) – controcalcio.com

Se la situazione dovesse migliorare, invece, l’addio di Allegri sarà rimandato al termine della stagione e l’allenatore in pole position per sostituirlo è Thiago Motta, vera e propria rivelazione dell’anno e in grado di poter dare una sterzata alla squadra.

Impostazioni privacy