L’Inter cambia portiere: scelto l’erede di Sommer, arriva dal Brasile

Nonostante l’ottima stagione di Yann Sommer, l’Inter avrebbe comunque deciso di investire su un portiere nel prossimo calciomercato.

L’idea della dirigenza nerazzurra è quella di affiancare allo svizzero un portiere in grado di permettergli di rifiatare in alcuni momenti della stagione, cosa che nel corso di questa non è successo a causa della scarsa fiducia riposta in Emil Audero, che non a caso a giugno farà ritorno alla Sampdoria non venendo riscattato.

L'Inter ha scelto l'erede di Sommer
Inter, l’erede di Sommer dovrebbe arrivare dal Brasile per 15MLN di euro (Ansa foto) – controcalcio.com

A fronte di questa scelta tantissimi nomi sarebbero stati accostati alla porta dell’Inter nel corso di questi mesi, ma stando alle ultime notizie il prossimo portiere della formazione di Simone Inzaghi dovrebbe arrivare direttamente dal Brasile.

L’Inter ha scelto l’erede di Sommer: arriva dal Brasile

Fuori dalla Champions League, dalla Coppa Italia ma con lo Scudetto praticamente in tasca, l’Inter avrebbe già iniziato a programmare il prossimo calciomercato. La delicata situazione societaria nella quale riversano i nerazzurri non starebbe però distraendo Marotta ed Ausilio da quello che sembrerebbe essere il loro principale obiettivo per la prossima estate di trasferimenti: un vice Sommer all’altezza delle ambizioni e del livello della squadra.

Affiancare un portiere allo svizzero significherebbe permettere all’ex Bayern Monaco di rifiatare in alcuni momenti della stagione senza però perdere la titolarità, blindata a seguito dello straordinario rendimento avuto in questa stagione. Tanti nomi in giro per il mondo potrebbero fare al caso dell’Inter, ma stando alle ultime notizie la scelta della dirigenza nerazzurra sarebbe ricaduta su un estremo difensore brasiliano, il quale avrebbe già dato il suo consenso al trasferimento in Serie A.

Secondo TMW, dunque, l’erede di Sommer dovrebbe essere a partire dalla prossima stagione Bento Matheus Krepski dell’Athletico Paranaense, noto semplicemente come Bento, il quale potrebbe approdare a Milano per un cifra attorno ai 15 milioni di euro nonostante sia presente una clausola nel suo contratto con lo storico club carioca da ben 60 milioni.

Inter, accordo con Bento: ora c’è da trattare con l’Athletico, nel mentre si studiando alternative

Raggiunto un accordo di massima col giocatore dopo la visita in Brasile di Dario Biaccin, stretto collaboratore di Piero Ausilio, l’Inter dovrà ora lavorare per trovare un’intensa con l’Athletico Paranaense per il trasferimento in Italia di Bento nel prossimo calciomercato. Come anticipato, l’esterno difensore brasiliano potrebbe sbarcare in Italia anche per circa 15 milioni di euro, bonus inclusi, ma trattare con la società carioca si pronostica essere ardua “impresa”.

A fronte di questo l’Inter starebbe valutando anche delle alternative per la porta, con il profilo di Michele Di Gregorio che sembrerebbe essere quello che più mette d’accordo tutti nella sede di Viale Liberazione. Come per Bento anche qui si parla di un’operazione da circa 20 milioni di euro, ma gli ottimi rapporti col Monza potrebbero permettere all’Inter di raggiungere l’accordo anche per molto meno con l’inserimento nelle trattative di qualche contropartita tecnica. Staremo a vedere.

Accordo con Bento, ma l'Inter valuta Di Gregorio come alternativa
Inter, oltre a Bento anche Di Gregorio in lizza per il ruolo di vice Sommer (LaPresse) – controcalcio.com
Impostazioni privacy