Shock in gara, altro episodio di razzismo: gara sospesa e denuncia

Nonostante tutti i discorsi fatti nelle ultime settimane e negli ultimi anni, c’è stato un altro, ennesimo episodio di razzismo durante la gara. Gravi offese rivolte al calciatore hanno portato il direttore di gara a sospendere la partita. La situazione era insostenibile. E’ scattata poi la denuncia a fine gara.

La piaga in questione, anche in settimane in cui in Italia se ne è parlato tantissimo per il caso che ha visto coinvolti Acerbi e Juan Jesus, continua ad essere un tema attuale e di difficile soluzione. Non sono bastate, fino a questo momento, le campagne di sensibilizzazione per allontanare i razzisti dai campi di gioco. Sia sul rettangolo verde che sugli spalti. In tal senso, nel corso di questo weekend pasquale, c’è stato un ennesimo episodio davvero vergognoso. C’è stato un gravissimo episodio di razzismo che ha portato alla sospensione della partita in cui ha avuto luogo e ad una denuncia partita subito dopo il match. Andiamo a ricostruire l’accaduto.

Offese razziste al calciatore
Altro episodio di razzismo molto grave: sono state rivolte al calciatore delle offese durante la gara, che è stata poi sospesa. C’è stata poi la denuncia a fine gara (Controcalcio.com)

Razzismo in gara: gara sospesa e denuncia

Molto spesso, purtroppo, il calcio diventa la valvola di sfogo delle frustrazioni di una intera settimana. Le persone si recano sugli spalti per scaricare tutte le tensioni accumulate e tirano fuori tutte quelle emozioni istintive che reprimono tendenzialmente nella vita di tutti i giorni.

L’ultimo episodio in ordine di tempo ha avuto luogo ancora una volta nella Liga spagnola, nel corso della sfida tra Getafe e Siviglia. I padroni di casa hanno preso di mira il terzino sinistro del club andaluso Marcos Acuna urlandogli “scimmia” e rivolgendogli degli ululati razzisti. Il direttore di gara ha interrotto momentaneamente al minuto 68 la partita perché era impossibile andare avanti.

Getafe-Siviglia, razzismo contro Acuna
Episodio di razzismo, l’ennesimo, in Spagna, stavolta in Getafe-Siviglia contro Acuna. Ricostruiamo che cosa è accaduto (Controcalcio.com)

Getafe-Siviglia, ululati razzisti ad Acuna: Sergio Ramos una furia

A fine gara il Siviglia, attraverso i propri canali social, ha denunciato questo episodio condannando le offese ricevute dal suo calciatore nel corso di questa gara. Una furia, a fine gara, anche Sergio Ramos, mattatore della gara con il gol vittoria andaluso e che non ha usato mezzi termini: “È ora di mettere un freno a queste persone, è necessario segnalarle e fare in modo che non entrino più in nessuno stadio. Chiediamo rispetto”.

Impostazioni privacy