Collassa in campo, paura tra i giocatori durante la finale

Attimi di tensione durante la finale. Quanta paura in campo con il collasso in campo, ecco le sue condizioni: il comunicato ufficiale

Paura anche nel giorno di Pasqua con il collasso improvviso a terra durante la finale. Un momento di spavento davvero terribile per tutti i presenti sul terreno di gioco: ecco il comunicato ufficiale del top club. Ecco le sue condizioni.

Collassata in campo durante la finale di FaCup paura
Collassata in campo durante la finale di FaCup paura, ecco cos’è successo – Lapresse – controcalcio.com

 

Un momento di totale tensione durante la finale di FA Cup femminale tra Arsenal e Chelsea. La giovane calciatrice norvegese, Frida Maanum, che veste la maglia dei Gunners, è collassata crollando incredibilmente a terra tra la paura delle altre presenti. Sarebbe dovuta essere una giornata di felicità, ma tutto è cambiato in pochi attimi spaventosi per le altre giocatrici presenti.

Terrore in campo, come sta ora: ecco le sue condizioni

Un momento terribile per quanto visto, ma pochi minuti fa è stato diramato il comunicato ufficiale dell’Arsenal svelando così le condizioni della norvegese. Ecco come sta ora dopo lo spavento iniziale.

Paura tra i giocatori in campo durante la finale di FaCup
Paura tra i giocatori in campo durante la finale di FaCup, ecco cos’è successo – Lapresse – controcalcio.com

 

Subito è stata soccorsa dallo staff medico che le ha applicato la maschera per la respirazione con l’ossigeno. Dopo circa sette minuti, è stata portata via in barella venendo ricoverata in ospedale. Alla fine la partita è ripresa con l’ingresso in campo di Alessia Russo al suo posto: la vittoria è andata all’Arsenal che ha superato di misura i Blues con la rete di Blackstenius.

Il club inglese ha diramato un comunicato ufficiale svelando le condizioni della giocatrice: “In condizioni stabili, parla ed ed è cosciente. La sua situazione è costantemente monitorata dal nostro staff medico”. La sua compagna Russo ha dichiarato: “E’ stato devastante vederla finire a terra in quel modo”. Infine, l’ultima dichiarazione davvero commovente: Ora le siamo vicine, e preghiamo tutte per lei. E penso che fosse scritto nelle stelle che il gol della nostra vittoria lo avrebbe segnato la sua migliore amica”.

Impostazioni privacy