Napoli, ritorno da dirigente: si ritira, tutto confermato

La storica leggenda del Napoli, che ha vissuto annate importanti in azzurro, procederà verso il ritiro a fine stagione stando a quelle che sono le ultime notizie sul suo futuro.

Un futuro che lo vedrà ancora in azzurro, dopo aver calcato i campi del Maradona, vivrà un’esperienza tra gli uffici del centro tecnico e sugli spalti dello stesso stadio, magari dando spazio a quel che i tifosi del Napoli hanno sempre richiesto a gran voce, considerando che all’interno della società manca una figura importante come succede nei club rivali. Se infatti da una parte c’è Zlatan Ibrahimovic nella società rossonera, mentre all’Inter c’è Zanetti, al Napoli manca una figura di tale spessore, che sembrava poter essere occupata da Marek Hamsik, ma per il futuro potrebbe esserci non solo lo slovacco.

Ritorno al Napoli da dirigente, si ritira a fine anno
Reina, Callejon e Insigne – ControCalcio (ANSA foto)

Perché quest’oggi è stato annunciato il possibile ritiro a fine stagione di uno degli ex azzurri che, arrivato al Napoli sotto la gestione Benitez, è riuscito a diventare presto un idolo dei tifosi e una leggenda del club, per le presenze ottenute in maglia partenopea e per i record battuti in campo.

Ritorno a Napoli: si ritira quest’anno, poi il futuro è azzurro

Il futuro è azzurro, un ritorno a Napoli molto gradito e che potrebbe fare da apripista per chi poi arriverà al Napoli da dirigente, dopo un passato da leggenda del club.

Perché la verità è che qualche contatto con Aurelio De Laurentiis si era già registrato quando, in collegamento con Francesco Calzona che è diventato il nuovo tecnico del Napoli fino al 30 giugno 2024, c’era la volontà di affiancargli già Hamsik in un ruolo particolare, che sarà rimandato probabilmente a stagioni future.

Ma nel frattempo, ad anticipare Hamsik, potrebbe essere un calciatore amato comunque tantissimo da quelle parti. Potrebbe infatti tornare al Napoli l’ex portiere azzurro Pepe Reina che, a fine stagione, si ritirerà dal calcio giocato, salutando così il Villarreal.

Napoli e Pepe Reina: un amore mai finito, si ritira quest’anno

Pepe Reina si ritira quest’anno, stando a quello che è l’annuncio di oggi che è arrivato nell’indiscrezione di SportMediaset, che ha spiegato come il portiere spagnolo saluterà il calcio giocato dopo aver vissuto parte della sua carriera in Italia, tra Napoli, Milan e Lazio. L’esperienza più importante, ovviamente, è quella legata agli azzurri con i quali Reina ha difeso i pali per 182 volte, subendo 180 gol e realizzando 67 clean sheet. Un amore mai finito, in una frase che Reina ha ripetuto spesso nel corso delle sue interviste: “Quando un forestiero arriva a Napoli piange due volte: quando arriva e quando se ne va”. E magari, Pepe Reina, potrebbe farlo per una terza volta.

Pepe Reina può tornare al Napoli in un altro ruolo
Pepe Reina e Mertens- ControCalcio (ANSA foto)

Reina raggiunge Grava: con lui anche Hamsik e Mertens

Reina tornerebbe subito a Napoli qualora dovesse De Laurentiis decidere di sceglierlo tra i nomi che già circolano per un futuro all’interno della società. Oltre a Reina, contatti costanti anche con Hamsik e Mertens, che potrebbero raggiungere Gianluca Grava – altra storica leggenda azzurra che già figura all’interno del club – al Napoli.

Dries Mertens e Pepe Reina insieme nel Napoli del futuro
Dries Mertens e Pepe Reina – ControCalcio (La Presse)
Impostazioni privacy