Smalling, che scambio per la Roma: pronto l’affare con una big italiana

Chris Smalling potrebbe essere l’elemento utile per la difesa di una nuova big nella prossima stagione, uno scambio stuzzica la Roma.

L’inglese Smalling sarebbe un centrale importante per qualsiasi retroguardia, a patto di recuperare al meglio la forma fisica. Il rapporto con la Roma sembra ormai incrinato, può andare in porto un affare particolare in Serie A.

Smalling lascia la Roma
Il centrale difensivo Smalling torna sul mercato (ansa foto) – controcalcio.com

I tifosi giallorossi lo avevano quasi dato per disperso, Smalling solamente con De Rossi negli ultimi tempi ha rivisto il campo, con tre gare giocate prima di un nuovo ko alla caviglia. Stagione sfortunatissima quella dello stopper che, dopo l’esordio quasi da horror nei primi turni di campionato, era finito in una zona d’ombra.

I problemi fisici avevano tenuto l’inglese lontano dall’undici titolare e non sono mancate nemmeno le frecciate di Josè Mourinho. Il tecnico, infatti, lo aveva definito come un calciatore poco disposto a giocare se non al 100%. Andato via il lusitano, ora Smalling è al momento una riserva con ben poco futuro in giallorosso ma tentato da una nuova esperienza.

Scambio per Smalling, i dettagli

Il difensore è legato a un contratto con il club capitolino da 3,8 mln sino al 2025: non proprio il massimo da reggere per il bilancio, considerando il ruolo da seconda linea. Il 34enne valuterà una prossima opportunità, non sarebbe impensabile uno scambio con il Milan per Kjaer.

Scambio Smalling con Milan
Smalling in campo proprio contro il Milan lo scorso agosto (ansa foto) – controcalcio.com

L’affare coinvolgerebbe due difensore esperti, che hanno tante gare in Serie A nelle loro gambe. Ci sarebbero dei dettagli da affinare, soprattutto sul piano contrattuale, ma non sarebbe questa una trattativa impossibile da impostare, magari può essere accennata al prossimo derby di Europa League.

Kjaer ha il contratto in scadenza a giugno con il Milan, un eventuale rinnovo andrebbe solo in direzione di uno scambio sul mercato. Senza Pioli in panchina, il danese si sentirà sempre più ai margini del gruppo rossonero e valuterebbe un ritorno nella squadra della Capitale, a distanza di più di dieci anni.

De Rossi, in caso di riconferma, accoglierebbe ben volentieri il suo ex compagno di squadra. La difesa della Roma per mesi è stata in difficoltà, ma DDR ha trovato alternative nel modo di impostare il reparto, giocando con una linea a quattro: Kjaer è un calciatore che può essere impegnato in ogni ruolo.

Smalling al Milan sarebbe una soluzione non meno importante, l’attuale dirigenza non ha mai nascosto l’interesse verso i calciatori che hanno avuto un percorso importante in Premier League. L’inglese sarebbe un uomo adatto a far crescere ancora Thiaw, Gabbia e Kalulu, occuperebbe una posizione più defilata senza problemi per almeno due stagioni.

Impostazioni privacy