Barcellona all’assalto della Serie A: triplo colpo per i blaugrana

Il Barcellona torna all’assalto della Serie A, potrà ottenere ben tre campioni solo scarificando uno dei suoi top player in uscita.

I bluagrana nel calciomercato potrebbero rilanciarsi con una maxi operazione in Serie A, finanziata dal denaro che arriverà dal calcio arabo. Un intreccio curioso, l’ipotesi potrebbe dare nuovo smalto a Lewandowski e compagni.

Barcellona compra in Serie A
Barcellona in agguato sui talenti italiani (ansa foto) – controcalcio.com

Nonostante il momento di crisi economica, il Barcellona potrebbe essere una protagonista sul mercato in entrata nelle prossime settimane, grazie a un colpo assoluto da fare in uscita. Nelle ultime ore, i media spagnoli stanno rilanciando le attenzioni sulla cessione di Raphinha in Arabia Saudita, una operazione da 100 milioni di euro.

Il denaro permetterà agli spagnoli di ottenere una maxi plusvalenza su un calciatore importante ma non indispensabile. Raphinha sarà pressato anche da Neymar per il trasferimento in Arabia, il ds del Barcellona Deco invece punterà su calciatori già seguiti da tempo in italia.

Dalla Serie A al Barcellona, tre operazioni discusse

Il budget da incassare potrà essere reinvestito in Serie A con grande fiducia. La società catalana non andrà su calciatori dal prezzo esorbitante, ma cercherà di comprare big in scadenza di contratto o in rotta con i loro club. Tre big italiane sarebbero coinvolte in questa operazione, guardando alle quotazioni attuali il Barcellona potrebbe farcela con circa 100 mln di euro a disposizione.

Un colpo in difesa, uno a centrocampo e uno in attacco: la partenza di Raphinha sarebbe sostituita al meglio con tre elementi che giocheranno l’edizione di Euro 2024 e hanno una buona esperienza anche in Champions League. L’ipotesi è che il Barcellona punterà su Dumfries, Lobotka e Chiesa.

Dalla Serie A al Barcellona
Dumfries e Lobotka nell’agenda del Barcellona (ansa foto) – controcalcio.com

L’olandese dell’Inter ha un contratto in scadenza nel 2025 e un rinnovo in forte dubbio. Vorrebbe cinque milioni di euro d’ingaggio ma senza Decreto Crescita l’Inter ha quasi le mani legate: Marotta potrebbe cederlo per 25 mln, sperando in un suo exploit all’europeo dopo un campionato non troppo convincente.

Musica diversa invece per Lobotka, le recenti parole del suo procuratore a innervosire l’ambiente campano, che ha parlato di qualche contatto con la dirigenza blaugrana. Il ds Deco non sembra dispiaciuto da questo affare, sarà di 30 mln il prezzo di base per averlo, il Napoli si sta già muovendo in direzione di un suo sostituto (Larsson del Francoforte).

Molto più spinosa, per forza di cose, la situazione Chiesa con la Juve. In scadenza nel giugno 2025, attende news dai bianconeri anche su un’eventuale permanenza di Allegri in panchina. Stanco di giocare da seconda punta, potrebbe guardare al Barcellona con grande interesse: Giuntoli, senza una firma di prolungamento, chiederebbe una trentina di milioni di euro.

Impostazioni privacy