“Mentalità da complotto”: il caso Totti-Dybala scatena lo scontro

Le parole di Francesco Totti su Dybala hanno scatenato un vero putiferio: cosa è successo in diretta

Quando parla Francesco Totti, a Roma e della Roma, non sono mai dichiarazioni banali. Sì, perché uno come il capitano, secondo molti uno dei calciatori più importanti della storia dell’Italia – non solo per i capitolini – pesa tanto nelle valutazioni e nei pensieri dei tifosi. Non è di certo una voce come le altre.

Il caso Totti-Dybala accende lo scontro
Le parole di Totti su Dybala fanno discutere (LaPresse) – controcalcio.com

Per questo, quando negli scorsi giorni ha detto che Paulo Dybala, l’epicentro tecnico del gioco di Daniele De Rossi, gioca 15 partite ogni anno, non è passato inosservato, anzi ha acceso un caso nella Capitale, di cui si parla all’impazzata. Proprio ora che le cose sul campo vanno decisamente bene e Daniele De Rossi ha portato una ventata di novità che ha permesso alla Roma di avvicinarsi agli obiettivi stagionali, si è acceso un altro caso.

Enrico Camelio, per l’occasione, ha cambiato obiettivo e si è schierato apertamente contro le dichiarazioni di Totti, un po’ come fino a qualche giorno fa faceva con José Mourinho. Le parole dello speaker hanno acceso uno scontro piuttosto acceso in live, in cui tutti la pensavano in maniera diversa.

Scontro in diretta dopo le dichiarazioni di Totti su Dybala

Se Camelio sembra irremovibile sulla sua posizione e ne sta facendo, di fatto, una nuova crociata da esportare nel tifo giallorosso, lo stesso si può dire di Damiano Er Faina, abbastanza fermo sulla sua posizione.

Il caso Totti-Dybala accende lo scontro
In diretta, tanti hanno rivelato di essere d’accordo con Totti (LaPresse) – controcalcio.com

Coccia ha risposto duramente al collega durante la live di Controcalcio su Twitch: “Ha dato un’opinione su Dybala, che mi sembra anche condivisa da te, Camelio. Avevi detto qui in live che era un limite per la Roma. Questo raffigura la tua mentalità da complotto. Lui ha detto anche ‘Io con questa proprietà non torno, altrimenti mi avrebbero già chiamato’. Non mi sembra nulla che non sia così condivisibile”.

Ovviamente, Camelio non ci sta e non cambia idea. E gli altri protagonisti in live sembrano dargli ragione. Augusto Sciscione dà ragione a Totti: “Proprio quando le cose vanno bene, è il momento di criticare“. E Daje Ale chiude il discorso: “Le parole che ha detto su Dybala le penso anche io. Insomma, il caso non si chiuderà a breve, almeno fino a quando non riprenderà il campionato, ma il futuro di Dybala resta comunque in bilico, per qualche altra settimana come minimo.

Impostazioni privacy