La polemica infinita dopo Inter-Napoli: “Nuova rivoluzione Var”

Inter-Napoli si sta trascinando diverse polemiche dopo l’esito del campo: c’è chi pretende una nuova rivoluzione sull’utilizzo del Var

Quando Inter e Napoli si sono sfidate domenica sera, erano tanti i temi che si presentavano all’orizzonte prima della partita. Innanzitutto, la reazione delle due squadre dopo le rispettive disfatte in Champions League, poi anche la corsa allo scudetto e ai primi cinque posti.

Nuova rivoluzione Var in diretta
Il Var e l’utilizzo nei calci d’angolo fa discutere in diretta (LaPresse) – controcalcio.com

L’1-1, alla fine, è passato anche in secondo piano rispetto a qualche polemica arbitrale e soprattutto al caso Acerbi. A prescindere da come si chiuderà la questione, restano i dubbi sul calcio d’angolo che ha portato al gol del pareggio di Juan Jesus, e anche su contatto dall’altra parte del campo che poteva garantire il rigore per l’Inter.

Il tema è arrivato anche in diretta su Controcalcio, dove i partecipanti hanno espresso la loro opinione sulla gestione dell’incontro da parte del direttore di gara. In particolare, hanno fatto rumore le parole di Damiano Er Faina, che ha proposto una nuova vera e propria rivoluzione in materia di Var.

La rivoluzione Var di Faina: “Intervenga anche per i calci d’angolo”

L’esordio di Coccia fa già capire che piena stava prendendo la discussione: “Ieri su Instagram ho detto che il Var dovrebbe poter intervenire qualora da un calcio d’angolo nascesse un azione che porta a un gol”. Sono parole che scatenano la furia immediata di Enerix e di Augusto Sciscione, per nulla d’accordo con il suo pensiero.

Nuova rivoluzione Var in diretta
Le polemiche arbitrali in Inter-Napoli lanciano una ‘modifica Var’ (LaPresse) – controcalcio.com

Dopo che Umberto Chiariello, anche lui in trasmissione, ha invitato alla calma, Faina ribadisce: “Gradirei che il Var intervenisse qualora ci sia un dubbio sull’assegnazione di un calcio d’angolo. Tra Darmian e Di Lorenzo, secondo quello che ho visto, la punta del terzino del Napoli tocca prima e manda il pallone in corner”.

Ma è ancora Sciscione a ribattere, stavolta andando sul personale e sulla fede laziale di Coccia: “Lo vedi che tu sei interista!”. Insomma, alla fine dalla discussione, che il protagonista di Controcalcio aveva lanciato anche su Instagram, non è emerso nulla di significativo e la proposta non avrà seguito in futuro. Su certe decisioni di campo conta la vista dell’arbitro e dei suoi assistenti – in questo caso probabilmente il guardalinee avrebbe dovuto segnalare. Altrimenti, l’uomo a cosa serve nel calcio?

Impostazioni privacy